Un’estate in Veneto all’insegna della scienza

Animali, sostenibilità, astronomia e storia della scienza. Ecco le attività in Veneto per tutta l'estate

Mostre, conferenze e appuntameti astronomici: un’estate scientifica in Veneto! Crediti immagine: skeeze, Pixabay

SPECIALE LUGLIO – Anche il Veneto d’estate si tinge di scienza. L’estate 2016 in Veneto è anche quest’anno ricca di appuntamenti, fra mostre, serate astronomiche fra Padova e Asiago, e incontri per tutti i gusti.

Animalia
13 luglio- 21 agosto 2016, Museo di storia Naturale, Venezia
La mostra, ospitata nella Galleria dei Cetacei e realizzata dal Circolo Fotografico “La Gondola” di Venezia, indaga il rapporto tra uomo e animale, evidenziando le modalità con cui l’essere umano si relaziona all’animalità. Le immagini nascono da un percorso di ricerca che ha spinto i Soci a riflettere sulle dinamiche di interazione uomo-animale, documentando le criticità e le nuove possibilità di relazione con un’animalità che spesso non viene riconosciuta coessenziale alla stessa umanità. Sempre fino al 21 agosto è in corso al Museo la mostra I Dogon. Tra Terra e cielo, che espone interessanti manufatti provenienti dai villaggi abitati dai Dogon, oggetti rituali e d’uso quotidiano, per raccontare gli usi e costumi di questa ancora misteriosa popolazione.

Cartellino rosso, l’omofobia nello sport
21 luglio 2016 Padova Pride Village – Fiera di Padova, Padova
Lo sport e le discriminazioni, il calcio e la parità di genere. Se ne parla con Josefa Idem (già ministro dello sport), Luisa Rizzitelli (associazione Assist), Melania Gabbiadini (calciatrice).

Il bello della sostenibilità
24 luglio 2016 ore 20.30, Piazza Dall’Armi – Montebelluna (Treviso)
Incontro con Philippe Pypaert (Unesco Venezia) organizzato nell’ambito di “Movimenti di bellezza”, appuntamenti culturali del festival Vacanze dell’anima. Il paesaggio rappresenta l’indicatore più autentico e spietato dello stato di salute di un territorio e del complesso rapporto uomo-natura. Il programma MAB dell’Unesco riconosce ai territori la nomina di “Riserva della Biosfera”, stimolando la rigenerazione rispettosa, fruttifera e sostenibile di questo rapporto.

Da Guglielmo Marconi all’Agenda digitale europea
27 luglio 2016 ore 10, Piazza dei Signori – Verona
Celebrazione in onore di Guglielmo Marconi, nel 120° anniversario dal lancio del primo segnale wireless della storia dalla nave Elettra, organizzato nell’ambito del ciclo di eventi informativi promossi dallo sportello Europe Direct “Filodiretto con l’Europa” della Provincia di Verona ed Unioncamere del Veneto. Durante l’evento è previsto un collegamento telefonico con Maria Elettra Marconi, figlia di Guglielmo Marconi, e una visita guidata alla mostra. Viene messa in pratica inoltre una dimostrazione del lancio del primo segnale wireless, con strumentazione ricostruita da Mario Pasquali, uguale a quella che Marconi utilizzò nel primo esperimento del “senza fili”.

La Stazione Spaziale Internazionale
25 luglio-16 agosto 2016 ore 21. Sala Multimediale – Osservatorio Astronomico – Asiago
Ogni martedì e giovedì dal 25 luglio al 16 agosto, in caso di cielo sereno, l’Osservatorio organizza attività a tema e osservazione da remoto (durata di 90 minuti) col telescopio Schmidt.

I colori delle stelle
6 agosto e 3 settembre 2016 – ore 18 laboratorio, ore 21 osservazione, Sala Multimediale – Osservatorio Astronomico – Asiago
Laboratorio di spettroscopia, indicato per ragazzi e adulti, organizzato dall’Osservatorio di Asiago. Alle 19.30 è possibile, visitare il Museo degli Strumenti dell’Astronomia – MUSA (max 15 persone, su ulteriore prenotazione fino ad esaurimento posti).Alla sera, su pagamento di un diverso biglietto, osservazione del cielo da remoto col telescopio Schmidt e visita al telescopio Galileo.

Esopianeti. A caccia di una nuova Terra
18 agosto-8 settembre 2016 ore 21, Osservatorio Astronomico – Asiago
Ogni martedì e giovedì dal 18 agosto all’8 settembre, in caso di cielo sereno, l’Osservatorio organizza attività a tema e osservazione da remoto col telescopio Schmidt. La durata massima dell’incontro è di 90 minuti

Gli anni padovani di Galileo
5 settembre 2016, ore 18, Prato della Valle, Padova
L’associazione La Torlonga organizza un tour guidato sul tema “Gli anni padovani di Galileo tra private passioni e pubblici impegni” che ha lo scopo di far conoscere alcuni aspetti della vita dello scienziato toscano durante il suo soggiorno padovano tra il 1592 e il 1610.

E … state in Specola
7-14-21 settembre 2016, Museo La Specola, Padova
L’Osservatorio Astronomico di Padova, in collaborazione con l’Associazione La Torlonga, propone al pubblico la straordinaria apertura alle ore 21 del Museo La Specola, in alcuni mercoledì fino al 21 settembre. Per queste visite non si effettua alcun tipo di prenotazione o prevendita: vendita diretta dei biglietti dalle ore 20.30 alle 21.00 della sera stessa, presso l’Oratorio di S. Michele. Sono ammessi fino ad un massimo di 50 visitatori per serata.

@CristinaDaRold

Leggi anche: Un’estate scientifica nel Lazio 

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

Informazioni su Cristina Da Rold (427 Articles)
Freelance (data) journalist and scientific communicator

2 Commenti su Un’estate in Veneto all’insegna della scienza

  1. Cristina Da Rold // 21 luglio 2016 alle 8:57 // Rispondi

    L’ha ribloggato su Cristina Da Rold.

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Un’estate scientifica in Toscana – OggiScienza
  2. A 40 anni dal terremoto, il Friuli ricorda con una mostra – OggiScienza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: