FOTOGRAFIA

#ScientistAtWork 2018: i diversi volti della ricerca

#ScientistAtWork, scienziati al lavoro, è il concorso fotografico indetto dalla rivista Nature per celebrare la diversità e l’importanza della ricerca

FOTOGRAFIA – Ci sono biologi marini in Antartide. Ecologi in ricognizione nelle terre umide australiane. Geologi nel nord dell’Etiopia, in uno degli ambienti più estremi al mondo. Notti polari in cui dal cielo sembra sbucare l’universo. Carotaggi sul ghiaccio e ricercatori in laboratorio.

Sono i protagonisti di #ScientistAtWork, il contest fotografico indetto dalla rivista Nature. Il concorso nasce con l’obiettivo di celebrare la diversità e l’importanza della ricerca a cui scienziate e scienziati spesso dedicano gran parte della propria vita.

Protagonista della foto vincitrice di #ScientistAtWork è la biologa marina Callie Veelenturf. L’immagine risale al 2016, quando Veelenturf era ancora una studentessa e si trovava sull’isola Bioko, nella Guinea Equatoriale, insieme al collega e autore dello scatto Jonah Reenders.

Nella foto la ricercatrice sta misurando ph, conduttività e temperatura della sabbia vicino al nido di una tartaruga liuto (Dermochelys coriacea) poco prima che deponga le uova. Adesso Veelenturf lavora presso il Turtle Island Restoration Network, in California, e ha come obiettivo preservare gli habitat delle tartarughe marine.

In questa galleria fotografica vi presentiamo le immagini selezionate tra le 330 pervenute a #ScientistAtWork nell’edizione 2018.

Segui Lisa Zillio su Twitter

Leggi anche: Quando il tuo cane ti riconosce, da una fotografia

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: