RICERCANDO ALL’ESTERO

Sono migliaia gli scienziati italiani che fanno ricerca all’estero. Li chiamano cervelli in fuga, ma chi sono, dove vivono, di cosa si occupano, che tipo di scienza fanno?

Io aiuto te, tu aiuti me: pesci e piante nel Mar Baltico

RICERCANDO ALL’ESTERO – “L’ecologia è appassionante perché permette di capire i meccanismi che stanno dietro a questa cosa stupenda che è la natura. Si riceve così tanta ispirazione anche solo facendo una semplice passeggiata e basta stare un po’ a stretto contatto con l’ambiente che ti vengono in mente un sacco di domande sulla sinergia tra [...]

28 marzo 2016 // 2 Commenti

Neuroanatomia 2.0 per lo studio del connettoma umano

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Per comprendere meglio come funziona il nostro cervello, non basta studiare l’anatomia delle diverse componenti. È indispensabile riuscire a mappare le connessioni tra le varie aree, in condizioni fisiologiche e patologiche. Una ricerca simile è virtualmente infinita, può veramente essere diversa ogni giorno”. Nome: [...]

21 marzo 2016 // 1 Commento

Un microscopio a neutroni per studiare materiali in 3D

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Fare qualcosa di nuovo è allo stesso tempo eccitante ed estremamente frustrante. E ti costringe a guardarti sempre attorno non solo per vedere quello che c’è ma anche per imparare da altri. Penso sia una sfida che tutti i fisici dovrebbero accettare. Altrimenti diventiamo tutti robot”. Nome: Alberto Cereser
 Età: 30 anni [...]

14 marzo 2016 // 1 Commento

Medicina di precisione per il lupus eritematoso

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Cercare un nuovo farmaco per il lupus è una ricerca rischiosa, calcolando che negli ultimi 50 anni non c’è stato niente di efficace. Però è anche una cosa bella perché c’è proprio bisogno di una nuova terapia”. Nome: Matteo Cesaroni Età: 38 anni Nato a: Iesi (AN) Vivo a: Filadelfia (Stati Uniti) Dottorato in: [...]

7 marzo 2016 // 1 Commento

Superconduttività ad alte temperature: il cuprato di lantanio

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Creare interfacce non è una cosa banale: la sintesi è difficile, i calcoli sono difficili e prima di imparare a maneggiare un sistema ci vogliono anni. Bisogna quotidianamente innovare le idee e i mezzi tecnici e confrontarsi con problemi il più delle volte sconosciuti. Ho imparato ad avere molta pazienza in questo tipo di [...]

1 marzo 2016 // 3 Commenti

Quanto è massiccio un buco nero supermassiccio?

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Ho deciso che volevo lavorare sui buchi neri quando avevo 10 anni. Niente riesce a sfuggire al campo gravitazionale di un buco nero, nemmeno i fotoni. Sono regioni al centro delle nostre galassie di cui non sappiamo quasi nulla, né perché sono là né che funzione hanno. Ci manca un grosso pezzo di informazione se vogliamo [...]

22 febbraio 2016 // 4 Commenti

L’arte preistorica siciliana e l’evoluzione umana

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Lo studio dell’arte preistorica fornisce l’unica vera finestra sul mondo spirituale di quei gruppi umani che si spostavano nel Mediterraneo e ci può aiutare a capire come questi movimenti si siano svolti, in che epoca, con che direzione e scopo. Certo, è anche una cosa che mi appassiona di per sé, ma l’arte preistorica [...]

15 febbraio 2016 // 2 Commenti

Sistemi più efficaci per il rilascio dei farmaci

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Lavorare a metà tra ricerca di base e ricerca applicata vuol dire cercare di mettere assieme tutti i pezzi di un puzzle, raccogliere tutte le informazioni e rielaborarle per costruire una nuova strada. È bello studiare per anni la singola proteina, il singolo enzima, la singola cellula, ma è una cosa fine a se stessa. Il mio [...]

8 febbraio 2016 // 1 Commento

Midollo osseo: come migliorare l’esito dei trapianti

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Da medico, ho visto pazienti e famiglie vivere situazioni drammatiche di cui non abbiamo nemmeno idea. Penso che aiutarli sia un dovere morale per chiunque abbia intrapreso la professione sanitaria o medica e vedo negli studi sui linfociti T regolatori la possibilità di rendere migliore non solo la sopravvivenza ma anche la [...]

1 febbraio 2016 // 2 Commenti

Epigenetica e proteomica: nuove prospettive nella ricerca sul cancro

RICERCANDO ALL’ESTERO – “La cromatina è la stazione di controllo della cellula, è una struttura dinamica che cambia composizione e aspetto a seconda dei vari processi: c’è tanto da scoprire, ci sono tante domande a cui cercare una risposta ed è intrigante studiarla. Certo, è ricerca di base e non porta dall’oggi al domani a salvare un paziente, [...]

25 gennaio 2016 // 6 Commenti