RICERCANDO ALL’ESTERO

Sono migliaia gli scienziati italiani che fanno ricerca all’estero. Li chiamano cervelli in fuga, ma chi sono, dove vivono, di cosa si occupano, che tipo di scienza fanno?

Siamo tutti fatti di stelle

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Siamo qui a parlare grazie al contributo di 14 miliardi di evoluzione stellare, perché generazioni di stelle hanno prodotto tutti gli elementi chimici di cui c’era bisogno. Il carbonio è importante per ovvie ragioni, non ci sarebbe stata la vita altrimenti; lo stesso vale per il silicio di cui sono fatti i nostri computer e per [...]

21 dicembre 2015 // 4 Commenti

Quando c’è troppo ferro nel nostro organismo

RICERCANDO ALL’ESTERO – “La medicina molecolare mi permette di aiutare i pazienti nell’immediato, non è come la biochimica che, seppur molto interessante dal punto di vista biologico, studia i meccanismi di base di una cellula. Qui andiamo a capire come funziona la malattia. Si parte da una mutazione presente in un paziente, una persona concreta che sta [...]

15 dicembre 2015 // 1 Commento

Turbolenza sul fondo dell’oceano

RICERCANDO ALL’ESTERO – “La storia di un qualsiasi sistema è importante per predire che cosa accadrà in futuro. Nel mio caso parliamo di oceano e del suo ruolo nei cambiamenti climatici. Non è una cellula o un organismo complicato con tanti elementi che lavorano assieme, è solo acqua di mare. Ma, dal punto di vista teorico, ha una dinamica talmente [...]

7 dicembre 2015 // 2 Commenti

Nuvole in un clima che cambia

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Quando si studia il clima si ha a che fare con cose che si possono vedere: gli oceani, la pioggia, la neve, le nuvole. È un campo in cui c’è ancora molto da fare, ci sono tantissimi meccanismi ancora da scoprire e ogni giorno si possono imparare cose nuove sull’atmosfera, su come funziona il meteo o come cambierà il [...]

1 dicembre 2015 // 3 Commenti

Studiare una malattia genetica rara: l’esostosi multipla ereditaria

RICERCANDO ALL’ESTERO – “La ricerca traslazionale è molto applicativa, la distanza tra quello che faccio io e la clinica è breve. Ogni volta che scopriamo un meccanismo o una nuova molecola aggiungiamo un pezzo alla storia di una malattia: come si sviluppa, come si manifesta o come si cura. Con questa ricerca c’è la possibilità di avere un impatto [...]

23 novembre 2015 // 3 Commenti

Sostenibilità ambientale: valutare l’impronta di prodotti e servizi

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Sessanta anni fa i miei nonni sapevano com’era fatto tutto quello che usavano, da dove veniva, che cosa c’era dentro. Noi non sappiamo praticamente niente di tutte le cose che usiamo: dalla sedia dove sono seduto, al tavolo che sto usando, al computer che ho di fronte. Conoscere la storia e l’impatto ambientale di oggetti e [...]

16 novembre 2015 // 5 Commenti

L’impatto umano sul paesaggio nell’età del bronzo

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Credo sia molto importante capire le nostre radici, sapere da dove veniamo. In archeologia, molto spesso ci si concentra sull’uomo, sui suoi artefatti o sculture e ci si dimentica che c’è un paesaggio attorno, un ambiente che può subire modifiche, naturali o indotte dall’uomo. Studiare come erano fatti i villaggi antichi, cosa [...]

9 novembre 2015 // 5 Commenti

Alimentazione e tumori: cosa succede al pancreas?

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Il metabolismo è una cosa complicata. Abbiamo tutti sperimentato almeno una volta come il cibo che mangiamo influenza il nostro stato di salute. Dentro di noi ci sono centinaia di vie metaboliche interconnesse, migliaia di molecole che si influenzano a vicenda e che alla fine condizionano il nostro stare più o meno bene. [...]

2 novembre 2015 // 7 Commenti