SCOPERTE

Una finestra sul futuro. Diamo uno sguardo alle nuove frontiere della ricerca e ai protagonisti che rendono possibile il progresso della scienza.

L’antico antenato delle misteriose cecilie

SCOPERTE – La graziosa creaturina che vedete nell’immagine, mentre spunta dall’acqua, si chiama Chinlestegophis jenkinsi. Abitava il pianeta Terra nel Triassico ed è probabilmente l’anello mancante tra anfibi come rane, salamandre, rospi e le cecilie, creature carnivore, vermiformi e cilindriche che somigliano a lombrichi ma sono, anch’esse, anfibi a tutti [...]

22 giugno 2017 // 1 Commento

Esopianeti nella Via Lattea: due classi e due misure

SCOPERTE – Quando una nuova specie animale viene scoperta i biologi creano nuovi rami nel suo albero genealogico. A prendere ispirazione da questa classificazione stavolta sono stati gli astronomi del Caltech, in California, che hanno ideato un nuovo sistema per definire in due categorie gli oltre 3500 pianeti che sono stati scoperti dagli anni Novanta ad oggi [...]

22 giugno 2017 // 1 Commento

Fumo e DNA: scoperto dove avviene il danno

SCOPERTE – I danni che il fumo di sigarette induce nel nostro organismo sono, ormai, tristemente famosi, così come il loro meccanismo fisiopatologico: l’accumulo delle sostanze tossiche che vengono aspirate causa una modifica del DNA delle nostre cellule, che molto spesso sfocia in una proliferazione incontrollata e quindi in una neoplasia. Il DNA umano, [...]

19 giugno 2017 // 2 Commenti

Le 11 dimensioni del nostro super-complesso cervello

SCOPERTE – Immaginate di dover costruire un castello di sabbia. Si parte dalle fondamenta, come delle barre a una dimensione. Poi aggiungiamo le pareti, delle lastre bidimensionali, e infine immaginiamo la profondità. Questo è un castello in 3 dimensioni, quelle che siamo abituati a pensare. Ma già immaginare una quarta dimensione diventa complicato. Il cervello [...]

19 giugno 2017 // 3 Commenti

Ingiustizie animali: perché lui si e io no?

SCOPERTE – Immaginate di essere alla fine di una lunga giornata in ufficio, dopo aver trascorso parecchie ore tra le scartoffie per concludere un progetto insieme a un collega, che ha lavorato tanto quanto voi. Arrivati a sera è il momento di ricevere il compenso e il vostro collega viene pagato il doppio. Ingiusto vero? È quello che deve aver pensato uno dei [...]

16 giugno 2017 // 1 Commento

Il “pianto” della stella neonata massiva: così perde la rotazione

SCOPERTE – Il gas e la polvere che fluttuano nello spazio interstellare si addensano, si riscaldano e iniziano a ruotare, dando vita a una culla da cui nascerà la protostella. Proprio come un neonato che respira per la prima volta, anche la stella “piange” appena nata: non si tratta però di lacrime, ma di potenti getti di gas emessi dal disco della [...]

16 giugno 2017 // 1 Commento

L’uomo di Jebel Irhoud: dal Marocco il più antico Homo sapiens

SCOPERTE – L’Africa è la culla dell’umanità. È in questo continente che gli antenati della esseri umani moderni hanno mosso i primi timidi passi, spostandosi tra foreste e habitat più aperti (OggiScienza ne ha parlato qui). A un certo punto, da qualche parte nel continente è comparsa anche la nostra stessa specie, Homo sapiens. Ricerche che hanno coinvolto [...]

13 giugno 2017 // 2 Commenti

Una possibile connessione tra microbioma e strutture del cervello

SCOPERTE – Si aggiunge un nuovo tassello alle ricerche che indagano il rapporto tra microbioma intestinale e cervello. Parliamo in questo caso della sindrome dell’intestino irritabile (SII): uno studio, condotto da un gruppo di ricercatori della University of California, Los Angeles e pubblicato sulla rivista Microbiome, ha individuato alterazioni in alcune [...]

12 giugno 2017 // 1 Commento

La fotosintesi? Forse si farà “in provetta”

SCOPERTE – La fotosintesi è una tra le reazioni biochimiche (se non la reazione) cruciali per lo sviluppo della vita sulla Terra: grazie a questo processo finemente regolato, infatti, le piante riescono a convertire l’energia solare in energia chimica, trasformando acqua e anidride carbonica in zucchero (glucosio) e ossigeno. In un recente studio, pubblicato [...]

12 giugno 2017 // 1 Commento

Pesare una nana bianca: così ti confermo la relatività

SCOPERTE – “Non c’è speranza di avere un’osservazione diretta del fenomeno delle microlenti gravitazionali per stelle lontane da noi”, diceva uno sconsolato Albert Einstein nel 1936 parlando della sua teoria della relatività. Quasi 100 anni dopo, però, un gruppo di scienziati della Embry-Riddle Aeronautical University guidati da Kailash C. [...]

9 giugno 2017 // 1 Commento