WHAAAT?

Una rubrica per raccontare la ricerca che non ti aspetti, quella che fa sorridere, alzare il sopracciglio o dire… whaaat? Perché, il venerdì, anche la scienza si fa casual.

ULISSEWHAAAT?

Il naso emotivo del cane

WHAAT? Il venerdì causal della scienza - Gli odori sono una cosa meravigliosa (ok, non tutti). A chi non è mai capitato di emozionarsi un pochino, quando un profumo gli ha riportato alla mente, e al naso, il ricordo di un luogo, di un avvvenimento, di una persona? Be', sappiate che succede anche al vostro cane, e considerata la portata del suo naso l'emozione è anche più intensa.
WHAAAT?

Genitali di papera e gechi adesivi: perché gli studi strani servono

WHAAT? Il venerdì casual della scienza - L'innovazione nella scienza spesso arriva dalle fonti più inaspettate, come lo studio del veleno del mostro di Gila, rivelatosi utile nelle terapie per il diabete, e la ricerca sulle peculiarità sessuali delle lumache, indagate per scoprire le implicazioni della riproduzione sull'evoluzione a livello molecolare. Lo spiegano Patricia Brennan e il suo team su BioScience, difendendo quelle ricerche che al grande pubblico appaiono forse solo curiose, mentre secondo alcuni biologi distolgono da studi più importanti con immediati benefici, economici e sociali.
WHAAAT?

Riprodursi fino alla morte: una nuova specie di antechino

WHAAAT? Il venerdì casual della scienza - Nel parco nazionale del Queensland Springbrook, in Australia, un gruppo di scienziati guidati da Andrew Baker ha scoperto una nuova specie di marsupiale dalle curiose abitudini sessuali, l'Antechinus arktos. Per il team australiano scoprire antechini è ormai all'ordine del giorno, si tratta infatti della terza nuova specie che descrivono in tre anni; lo studio è stato pubblicato su Zootaxa.
1 10 11 12
Page 12 of 12