giovedì, Aprile 9, 2020

archiveantiossidanti

SALUTE

Una strategia comune contro HIV e tumori?

Siamo bombardati da pubblicità di integratori e diete alla moda che magnificano le proprietà degli antiossidanti. La teoria è semplice: le sostanze che riducono lo stress ossidativo proteggono le nostre cellule da pericolose mutazioni che potrebbero persino portare allo sviluppo di tumori. Dopo decenni di ricerca, però, non c'è ancora nessuna prova solida che gli antiossidanti abbiano un effetto protettivo, e di recente si è scoperto che un farmaco contro il diabete con proprietà antiossidanti può promuovere lo sviluppo dei tumori. Secondo gli autori di una review appena pubblicata su Journal of Clinical Investigation diversi studi suggeriscono addirittura uno scenario opposto a quello a cui siamo abituati: aumentare stress ossidativo (invece di contrastarlo) potrebbe essere la chiave per combattere non solo i tumori, ma anche l'Hiv.

Antiossidanti e salute: qualche postilla

I giorni scorsi la rivista “Science” riportava la notizia di uno studio pubblicato da un gruppo di ricercatori svedesi, che pare gettare un velo nero sui benefici degli antiossidanti per la nostra salute, in particolar modo per quanto riguarda la correlazione tra il trattamento in pazienti ad alto rischio di cancro e lo sviluppo effettivo del tumore. In questi termini lo studio in questione è stato più volte riportato in rete, fomentando la convinzione che esso scardini la posizione scientifica ma soprattutto modaiola, dei benefici effetti di una dieta ricca di antiossidanti.

Ore 17: tempo di tè e cambiamento climatico

Orsi polari, neve, temperature anormali, nostalgia delle mezze stagioni. Se diciamo cambiamento climatico, probabilmente sono queste le prime cose che vi verranno in mente, ma presto una nuova voce andrà ad aggiungersi alla lista: il tè.

Melagrana, bella e buona

NOTIZIE - È anche la stagione giusta. Frutto bello per eccellenza, antico come l’agricoltura (nel senso che è uno dei primi frutti, insieme al fico, a essere coltivato dall’uomo a scopi alimentari) la melagrana si scopre sempre più salutare. Numerosi gli studi che dimostrano l’efficacia degli antiossidanti in esso contenuti, utili a contrastare cancro, effetti dell’invecchiamento, influenza. Ora una nuova ricerca dimostra che questo succo può aiutare i pazienti sottoposti a emodialisi.