venerdì, Maggio 7, 2021

archiveevoluzione stellare

Fabbriche di polvere

NOTIZIE - Secondo le osservazioni del telescopio spaziale Herschel dell’European Space Agency, le esplosioni di supernove potrebbero produrre la quantità di polvere che, insieme al gas disperso nel cosmo, è necessaria per formare nuove stelle e pianeti, la cui origine era rimasta finora inspiegata.

Incontri ravvicinati con nuove stelle

NOTIZIE - La nube chiamata NGC6729 è una delle regioni di formazione di nuove stelle: qui sono state fotografate le luminescenze prodotte dalle nuove stelle che si stanno formando dal gas e dalle polveri.

Basta un po’ di raggi UV

NOTIZIE - Il vapore acque caldo trovato intorno a una gigante rossa sarebbe prodotto dai raggi ultravioletti delle stelle vicine. È quanto scoperto dagli astronomi dellìESA con le osservazioni del satellite Herschel.

I nuovi mondi scoperti da Herschel

I primi risultati scientifici del satellite Herschel dell’European Space Agency-ESA, il più grande telescopio spaziale mai costruito, rivelano aspetti sconosciuti della nascita delle stelle nella nostra Galassia e in altre lontane.

Primo piano di una nana bianca

Grazie al telescopio XMM-Newton dell’European Space Agency (ESA), Sandro Mereghetti e i suoi colleghi dell’INAF-IASF di Milano hanno osservato per la prima volta da così vicino una stella nana bianca che orbita intorno alla sua compagna, una stella che esploderà in un particolare tipo di supernova entro qualche milione di anni.

Ladre di materia

Un team di astronomi dell'Osservatorio Yunnan dell’Accademia delle Scienze Cinese ha sviluppato un modello per spiegare la formazione delle supernove di tipo Ia