domenica, Settembre 26, 2021

archiveneonato

Il cervello del bambino si allena con la mamma

20 minuti di esercizio fisico moderato tre volte alla settimana: una ricetta semplice e poco impegnativa da seguire durante la gravidanza, che come spiega l’autore dello studio Dave Ellemberg potrebbe fare la differenza per il futuro del bambino. La ricerca è stata presentata al congresso Neuroscience 2013, e si è svolta in collaborazione tra l'Università di Montreal e il l’ospedale pediatrico CHU Sainte-Justine.

HIV: curato un neonato?

FUTURO - I dati verranno ufficialmente presentati oggi ad Atlanta all'annuale Conferenza su Retrovirus e Infezioni Opportuniste (ma già ieri sono state fatte alcune dichiarazioni pubbliche dagli autori della ricerca): sarebbe stato documentato un caso di neonato curato "funzionalmente" dall'infezione da HIV contratta dalla madre. Sarebbe il primo documentato con certezza (ne esistono altri di esempi citati in passato, ma nessuno ha superato lo scetticismo delle comunità medica). Questo potrebbe essere diverso. Nei paesi in via di sviluppo il problema della trasmissione del'virus dell'hiv durante la gravidanza o il parto è limitato. Sono state infatti sviluppati dei trattamenti che riducono drasticamente la trasmisisone e che si basano essenzialmente sulla somministrazione di antiretrovirali alla madre durante la gravidanza e al neonato nelle prime settimane di vita. è chiaro che il problema della trasmissione è però molto alto nei paesi in vi a disvluppo dove l'accesso alle cure è basso.