archiveOpen science

CRONACA

Open-source for open-science: abbattere i costi

DIY, ovvero Do It Yourself. Lo conoscete forse per il bricolage casalingo e per il giardinaggio, ma la versione elegante dell’ ”arrangiarsi” si affaccia ora su un ambito tutto nuovo: la creazione della strumentazione per un laboratorio scientifico, homemade (si fa per dire) e spiegata in un nuovo libro edito da Elsevier, Open-Source Lab.
FUTURO

OpenWorm

Quando si pensa agli organismi modello, subito dopo il moscerino Drosophila melanogaster viene in mente il nematode Caenorhabditis elegans. Una delle caratteristiche che lo rende un animale davvero perfetto per il laboratorio, come se non bastasse che è trasparente e che si può "surgelare", è che nello sviluppo embrionale possiamo seguire il destino di ogni singola cellula che costituisce un individuo adulto dei due sessi (959 per gli ermafroditi, 1031 per i maschi). Nel 1998 è stato anche il primo animale ad avere il genoma totalmente sequenziato: insomma un animale che conosciamo davvero bene, ma sarà sufficiente per crearne una versione totalmente artificiale?