mercoledì, Novembre 25, 2020

archivesolare

Le rinnovabili? Un gioco da ragazzi

LA VOCE DEL MASTER - La prima tappa ufficiale è stata Roma, al museo dei bambini Explora. Dalla capitale italiana, la mostra "Energy Island" - stesso nome, sottotitolo "Alla scoperta delle energie rinnovabili" tradotto ogni volta in una lingua diversa - si è spostata in Scozia al Satrosphere Science Center, poi s'è trasferita in Estonia, all'Energiakeskus di Tallin e ha fatto tappa in Germania all’Universum di Bremen. Ora è, ancora per qualche giorno, al Palais de la Découverte di Parigi, fino al 15 maggio. Dalla Francia arriverà in Svizzera al Kindercity di Zurigo per approdare nel nuovo Welios Science Centre Wels in Austria dove rimarrà fino ad aprile 2012. L'innovativo esperimento di mostra itinerante è promosso dalla rete SCICOM che riunisce musei e science center europei, tra cui lo stesso museo Explora di Roma.

Energia solare a base di sale fondente

NOTIZIE - Il Sole tramonta, finalmente un po' di riposo. Sbagliato. Archimede, la centrale solare dell'Enel, inaugurata lo scorso 14 aprile a Siracusa, non si ferma nemmeno quando il Sole non c'è più. Si tratta infatti in una centrale che usa la tecnologia a “sali fusi” per dare continuità all'approvvigionamento energetico. Archimede produce ogni giorno circa 5 megawatt di energia (un o' pochino è vero, ma l'energia solare notoriamente non ha grandi rendimenti, anche se è ovvio che si spera di migliorare nel futuro). Si tratta al momento della prima al mondo (anche se sia in Spagna che negli Stati Uniti stanno per aprire impianti simili), tanto unica da aver attirato oggi anche l'attenzione di Scientific American

Esercito verde

Pannelli solari, impianti eolici, biocarburanti: anche le forze armate americane, oggi, hanno un gran bisogno di energia "pulita". Un articolo...