mercoledì, Aprile 14, 2021

archiveVIAGGI

Per non scambiare il giorno per la notte

Prenotare un volo e ritrovarsi all'altro capo del mondo per visitare luoghi lontani o per intessere nuovi affari, è sempre più facile. Il nostro corpo però pone un limite alla rapidità con cui raggiungiamo le zone più distanti, perché impieghiamo tanti giorni ad adattarci ai nuovi ritmi di veglia e riposo imposti dal cambiamento del fuso orario. La recente scoperta dei geni coivolti nel fenomeno noto come jet lag, dà una spiegazione alla sensazione di affaticamento e disordine che avvertiamo al cambiamento dei ritmi di sonno-veglia, e potrebbe portare allo sviluppo di nuovi farmaci per favorire un miglior adattamento del nostro corpo.
FOTOGRAFIAVIAGGI

Ischia, “l’Isola Verde”

La chiamano “l’isola verde”, forse per l’abbondante tufo verde di origine vulcanica, o per la rigogliosa vegetazione che lo ricopre. Di sicuro Ischia, la maggiore delle isole flegree che si affacciano sul Golfo di Napoli, è un piccolo gioiello naturalistico.
LA VOCE DEL MASTERPODCAST

ScienceForward – Vacanze spaziali

LA VOCE DEL MASTER - Eccoci ritrovati con ScienceForward, il podcast del Master in Giornalismo Scientifico Digitale della Sissa di Trieste. Ci trovate ogni due settimane su OggiScienza. In questa puntata vi faremo assaporare atmosfere extraterrestri! Avete mai pensato di andare in vacanza nello spazio? C’è chi ha vissuto già questa esperienza, e chi sta investendo nel mercato dei viaggi di piacere a gravità zero e panorama galattico. Abbiamo intervistato per voi Greg Olsen, uno dei sette turisti spaziali al mondo, che ci ha raccontato la sua vacanza in una navicella spaziale, e Anna Gregorio, astrofisica dell’Università di Trieste, con la quale abbiamo approfondito l’argomento dal punto di vista di chi fa ricerca.

Botswana, l’ultima Africa selvaggia

FOTOGRAFIA - Il Botswana è on the road. Non c'è altro modo per visitarlo se non con una jeep quattro per quattro e – se non siete milionari – con la tenda “on the roof”.

Chumbe Island Coral Park, Tanzania

Le meraviglie del reef con la bassa marea, la barriera corallina, la coral forrest e tramonti africani da sogno sul faro bicentenario. Tutt'intorno solo mare.

Spirito mauriziano

VIAGGI - Angolo di paradiso affacciato al mare? Acque blu cobalto? Spiagge incantevoli di sabbia bianca? Sì, anche questa è Mauritius, ma non solo. Se ci si sposta di pochi chilometri e dalla costa ci si addentra verso l'interno dell'isola, allora là sì che la vera anima di Mauritius vi apparirà in tutta la sua naturale bellezza: foreste lussureggianti, cascate meravigliose, le famose “terre colorate” di Chamarel, il Black River Gorges Nationl Park, i villaggi e i templi indù, ed anche una popolazione di macachi in libertà. Al nord enormi distese di canne da zucchero e zuccherifici, al sud le piantagioni e le fabbriche di tè costituiscono la base dell'economia dell'isola, ma, purtroppo, concorrono anche alla distruzione di piante endemiche e di animali che ormai vivono confinati nella riserva naturale dell'Ile aux Aigrettes, un'isolotto protetto al largo di Blue Bay.
1 2
Page 1 of 2