Atlantis in rotta verso Hubble

Lancio perfettamente riuscito ieri sera per la navetta Atlantis che si recherà sul telescopio spaziale Hubble per una missione di ripristino

Lunga vita al telescopio spaziale Hubble, o almeno così si spera. Ieri alle 20.01 italiane (le due del pomeriggio a Cape Canaveral dove si trova il Kennedy Space Center, luogo del lancio) lo Space Shuttle Atlantis ha lasciato il suolo terrestre per dirigersi verso il telescopio che orbita intorno alla Terra a un’altezza di circa 600 chilometri.

La navetta è comandata da Scott Altman. Durante gli 11 giorni della durata prevista della missione, i sette membri dell’equipaggio parteciperanno a 5 passeggiate spaziali per sostituire le parti danneggiate del satellite.

“Se la missione di servizio riuscirà pienamente ci restituirà un telescopio che continuerà a stupire gli scienziati e il pubblico per molti altri anni ancora,” ha commentato Ed Weiler, amministratore associato del Science Mission Directorate della NASA. La missione infatti intende rinnovare Hubble con strumenti di ultimissima generazione in grado di migliorare le capacità del telescopio fino a settanta volte quelle attuali e di prolungare le sue aspettative di vita fino al 2014.

Federica Sgorbissa
Federica Sgorbissa è laureata in Psicologia con un dottorato in percezione visiva ottenuto all'Università di Trieste. Dopo l'università, ha ottenuto il Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste. Da qui varie esperienze lavorative, fra le quali addetta all'ufficio comunicazione del science centre Immaginario Scientifico di Trieste e oggi nell'area comunicazione di SISSA Medialab. Come giornalista free lance collabora con alcune testate come Le Scienze e Mente & Cervello.

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: