CRONACA

Corri che ti passa

Fare ginnastica fa bene all’umore, tanto da alleviare i sintomi di ansia  e depressione

NOTIZIE – Depresso? Fai ginnastica. “L’attività fisica regolare ha dimostrato benefici tremendi sulla salute mentale,” ha spiegato Jasper Smits, direttore dell’Anxiety Research and Treatment Program della Southern Methodist University di Dallas. Smits e Michael Otto, dell’Università di Boston, hanno recentemente messo in rassegna un gran numero di lavori (basati sull’osservazione di larghe porzioni di popolazione, su studi clinici e su meta-analisi di lavori precedenti), compresa una meta-analisi condotta da loro stessi, su interventi e ricerche sugli effetti dell’esercizio fisico sulla salute mentale. Il lavoro di Smits e Otto dimostra l’efficacia dell’attività fisica nel ridurre ansia e depressione.

Non tutti, hanno spiegato Smits e Otto possono (per problemi fisici o anche semplicemente per il costo eccessivo dei trattamenti) o vogliono assumere farmaci, e delle terapie basate sull’esercizio e la ginnastica potrebbero essere d’aiuto per questi individui. Anche chi già riceve un trattamento farmacologico potrebbe comunque giovare di una terapia supplementare.

“Gli individui che praticano regolarmente dell’attività fisica dichiarano meno sintomi ansiogeni e depressivi, e livelli meno intensi di stress e rabbia.” Ha commentato Smits. “L’esercizio sembra agire, proprio come un antidepressivo, su un sistema cerebrale basato su un particolare neurotrasmettitore, e aiuta i pazienti che soffrono di depressione a ristabilire comportamenti positivi. Nei pazienti affetti da ansia l’esercizio riduce le paure e le sensazioni corporee collegate all’ansia, come il battito cardiaco e il respiro molto rapido.”

La dose di esercizio consigliata dagli autori sono 150 minuti di attività moderata o 75 di attività intensa alla settimana. Dunque non vale più la scusa “oggi mi sento giù, salto la palestra”: “Dopo solo 25 minuti l’umore migliora, ci si sente meno stressati e si ha più energia,” ha spiegato Smits. “ Il cattivo umore non è più una barriera per la ginnastica, anzi è proprio il motivo per muoversi.”

Smits e Otto hanno presentato i risultati del loro lavoro il 6 marzo a Baltimora, durante la conferenza annuale della Anxiety Disorder Association of America.

Federica Sgorbissa
Federica Sgorbissa è laureata in Psicologia con un dottorato in percezione visiva ottenuto all'Università di Trieste. Dopo l'università, ha ottenuto il Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste. Da qui varie esperienze lavorative, fra le quali addetta all'ufficio comunicazione del science centre Immaginario Scientifico di Trieste e oggi nell'area comunicazione di SISSA Medialab. Come giornalista free lance collabora con alcune testate come Le Scienze e Mente & Cervello.

1 Commento

  1. quando sono molto preoccupato pieno di pessimismo, mi faccio una bella scarpinata in montagna e ritorno allegro.
    ho provato anche la martellata su un dito. ma è dolorosa e meno efficace.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: