Creatività tachionica

Afflitta da un dolorino al collo, la custode ha scoperto la medicina creativa bioenergetica, in particolare quella basata sui tachioni. Sono particelle ipotetiche che superano la velocità massima della luce nel vuoto, la fascia cervicale Takionic® non può che avere un effetto fulmineo. Inoltre

i tachioni influiscono sulla parte liquida del corpo umano, che è fatto di acqua per il 75%; migliorando la funzionalità delle molecole di fluido che costituiscono l’organismo, favorendo l’assunzione di ossigeno e di sostanze nutrizionali e al tempo stesso l’eliminazione delle sostanze di rifiuto.

.

A garantire la scientificità dei prodotti sono le teorie di Massimo Corbucci. Dalla biografia fieramente esposta sul sito aziendale si apprende che

Ha collaborato con il GSI di Darmstadt nell’Ottobre 2000, segnalando che lo stop a 112 incontrato nell’assemblaggio dei trans-uranici era dovuto ad un limite strutturale dell’atomo proprio al numero atomico 112, che esclude la possibilità che si possa arrivare ad ottenere il mitico metallo del nuovo millennio, con 114 protoni, finalmente stabile.

.

Come si sa, il limite strutturale ha consentito di arrivare all’elemento 118 detto nobelio e di recente al 117. Incoraggiato da tale risultato un collega del dott. Corbucci si è dato all’odontoiatria tachionico-creativa.

.

11 Commenti

  1. […] Per ora sono giunte su You Tube le relazioni del titolare e radiestesista dell'acqua memorizzata Luigi Vantangoli, che inizialmente  prosciugava le facciate umide con l'energia elettromagnetica e gravitazionale addizionata con frequenze radioniche. Con la partecipazione del suo assistente Paolo, ha inventato i dispositivi caricando informazione prodotta dal computer sull'energia cosmica di fondo, dei neutrini e del vuoto, intrappolate dal campo geomagnetico terrestre – "come dice Corbucci",  l'inventore della medicina tachionica. […]

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: