CRONACAIN EVIDENZA

Aprile 2010: il più caldo a memoria umana

Secondo i dati elaborati dal National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) questa primavera, a livello globale, è la più calda registrata da un secolo a questa parte.

NOTIZIE – A noi non sembra che ad aprile abbia fatto particolarmente caldo, anzi! Ed è vero anche secondo i meteorologi che questa primavera la pioggia il e freddo continuano a tormentare buona parte dell’Italia. Tuttavia se diamo uno sguardo un po’ più ampio ci accorgiamo che anche la primavera 2010 segue la solita tendenza: secondo il Centro dati climatici del NOAA, sia aprile 2010 che il periodo gennaio-aprile 2010 sono stati più caldi della media. Per quanto riguarda gli oceani, inoltre, la temperatura dell’acqua è la più calda mai registrata.

Ma che cosa vuol dire più caldi della media? La media fatta su che periodo e come?

Per ottenere questi risultati il NOAA ha combinato i dati della temperatura delle terre emerse e degli oceani, e li ha confrontati con i dati rilevati in modo scientifico dal 1880.

La temperatura media globale (terre + oceani) di ogni mese, aprile per esempio, viene calcolata utilizzando le temperature medie globali di quel particolare mese sul periodo di cui si dispongono i dati, e cioè dal 1880. Per aprile risulta la temperatura media globale di 13,7°C mentre quest’anno è stata di 14,5°C.

Per quanto riguarda il periodo gennaio-aprile, invece, la temperatura media (sempre combinando i dati degli oceani con quelli delle terre emerse) risulta per quest’anno 13,3°C che corrisponde a 0,7°C in più rispetto alla media del XX secolo.

Vediamo ora le temperature separatamente. Gli oceani hanno registrato una temperatura media di 0,6°C superiore alla media di 16,0°C del secolo scorso, con delle punte maggiori nelle zone equatoriali soprattutto sull’Atlantico.

Per quanto riguarda la terra, invece, in aprile si è registrato un aumento di 1,3°C rispetto alla media di 8,1°C, anche se noi in Italia ci siamo lamentati del freddo intenso, delle nevicate prolungate e degli strascichi invernali in questa primavera deludente. Le punte maggiori si sono avute in Canada, Alaska, gli Stati Uniti orientali, l’Australia, l’Asia meridionale, l’Africa settentrionale e la Russia settentrionale. Ma ha fatto effettivamente più freddo, sempre secondo i dati NOAA, in Mongolia, Argentina, l’estremo orientale della Russia e le zone contigue degli Stati Uniti, e la maggior parte della Cina.

Altri dati e grafici molto esplicativi sono a disposizione sul sito NOAA.

14 Commenti

  1. Il periodo gennaio-aprile piu’ alto della media? Ma se tutti gli aererporti erano bloccati dalle tormente di neve…a febbraio ha nevicato a Cagliari!!!

    1. Qui si parla delle temperature globali. Non della situazione locale. Se legge l’articolo fino in fondo si renderà conto della differenza di quello che capita qui e di quello che capita a scala globale.

      1. Si ma infatti i problemi del freddo avuti nel primo quadrimestre 2010 erano su scala europea, quindi parliamo di un continente almeno, a me e’ parso che il periodo eccezionalmente caldo fosse l’ultimo quadrimestre 2009 almeno per le temperature del mediterraneo.

  2. Queste Bufale sul Riscaldamento Globale hanno realmente “Stufato”….!!! Buttano via Soldi a Miliardi di Dollari ed Euro per cercare di dimostrare che la Terra si sta scaldando; e questo da Anni, oramai…! Ed il Bello è, che nonostante investano SSoldi a Non finire, la Terra li smentisce Sempre….! Alla faccia delle Statistiche Bufale, La Terra è da Miliardi di Anni che procede con le Sue Assolutamente Naturali Fasi Climatiche legate a parametri Scientifici che Noi ancora non riusciamo Minimamente a capire…! Questa la Realtà…! Fasi di riscaldamento “Vere” e Glaciazioni si succedono da Miliardi di Anni e fanno parte del Corteo Naturale che rappresenta il “Carattere” effettivo del Nostro Pianeta che, a Sua Volta, risente delle influenze del Nostro Sole (Attività) e degli altri Corpi Celesti ! A Me sembra che la Terra si stia raffreddando (e non pare solo a Me…!); Non ci vuole un “Genio” nè Miliardi di Euro Buttati al Vento, per capire ciò…!
    Pensiamo a fare della Vera Ricerca, che non si fa da almeno 30-40 anni; da quando gli Scienziati lavorano, cioè per delle MULTINAZIONALI…!

    1. Mhhhhhh… non dimenticare l’impatto generato dalle emissioni antropogeniche, riguardo a gas climalteranti, su tutti la CO2.
      Non vorrei spaventarti ma è semplice, basta osservare i grafici dell’ innalzamento della temperatura comparando i dsati con il periodo che va dallo sviluppo industriale a i giorni attuali.
      Certo che c’è un ciclo naturale, ma questo ciclo, ne devi prendere atto, è stato alterato da coloro che giocano co sto mondo come io faccio con Civiligetion sulla play.Sbagliando ogni tipo di politica per i propri interessi economici. Non puoi negarlo.

  3. Ricordo anni fa che a causa del supposto riscaldamento globale dovevano scioglersi i ghiacci dei poli e aumentare i livelli dei mari di circa mezzo metro. Ora siccome tutto ciò è quasi impossibile che avvenga perchè la temperatura media ai poli e molto più bassa dello zero termico, l’accadimento non siè verificato e non si verificherà mai. A meno che la temperatura non aumenti di venti gradi ai poli. Il dato riportato nell’articolo dove si afferma che questa è la primavera più calda a livello globale non riesco a capirlo perchè siamo da lungo tempo con un sole che è a livello minimo di spot o macchie e perciò a minimo irraggiamento da considerare che il sole è il vero motore del nostro clima. Qualcuno infatti ipotizza che siamo di fronte all’inizio di una glaciazione e potrei benissimo accettralo visto il passato della nostra Terra. Se poi si aggiunge il vulcano islandese che respinge l’irraggiamento non mi vien proprio da credere all’esattezza di quei dati.
    Tenga conto che da anni il ghiaccio dei poli aumenta.
    La domanda è semplice, ci sono ormai studi seri che smentiscono altri studi catastrofisti.
    Non è che la scienza segua la moda o si fa influenzare dalle pressioni di mercato?

  4. Sono d’accordissimo anch’io sono stufo di questi scienziati e dei media che per ogni cosa puntano l’indice nella parola riscaldamento globale. La cosa che mi lascia stupefatto è la presunzione umana di dare per vera una teoria perchè il riscaladamento globale è solo una teoria! Non ha niente di realtà scientifica eppure si da per una realtà certa ma su che basi?? su dati largamente discotibili. Secondo perchè altre teorie opposte non vengono neanche prese in considerazioni o confrontate? questa è informazione? mi spiace dirlo ma l’informazione oggi è di molto insufficiente. Altra bufola ma come si fa a dire che con lo sciogliemento dei ghiacci gli oceani si alzeranno di livello ma su quali basi? Provate a mettere del ghiaccio in un bicchiere d’acqua e aspettate che si sciolga di quanto si è alzato il livello dell’acqua? Altra cosa perchè nessuno dice che l’antartide in questi ultimi anni ha aumentato la sua estensione?? ripeto questa è informazione?? anche il polo nord quest’anno ha dato segni di ripresa ma nessuno ne parla….. Il sole ha intrapeso un cilcio di attività molto basso e l’influenza che potrebbe avere sul nostro clima, ma silenzio, certo è una teoria ma il riscaldamento globale cos’è? Ho sentito perfino dire che le tormente e il freddo eccezzionale di qust’inverno per la nostra europa è dovuto al riscadalemtno globale …. qui si passa al ridicolo! Questa è l’unica verità noi di clima ancora ne sappiamo molto poco e non siamo assolutamtne in grado di sapere da qui ad anni futuri che cosa succederà nel nostro clima! Solo la natura lo sa e noi non sappiamo e non abbiamo gli strumenti per leggerla e capirla. La preoccupazione invece che dovremmo avere dell’inquinamento è quello che provoca ai nostri polmoni, ai tumori, alle nostra città che la parola a “misura d’uomo” non sanno neanche cosa significa! e non alimentare questo eco terrorismo che alimenta la ecomafia come succede al sud d’italia! e con questo Saluto

  5. ma c’è ancora qualcuno che crede alle temperature del NOAA o della NASA?
    c’è dietro talmente tanta mafia che farebbe invidia a quella nostrana

  6. Dal 1995 che dico che la terra si scalda per conto suo e non per l’effetto antropico però non bisogna buttare via il bambino con l’acqua sporca a causa dei noti dati truccati di alcuni scienziati. Il meteo su una città in un periodo brevissimo non indica nulla di globale, anche le temperature degli ultimissimi anni non sono sufficienti a creare una variazione della media ma possono solo rappresentare una deviazione standard su una popolazione di misure di un centinaio di anni.

  7. Il riscaldamento della Terra è un fatto incontrovertibile. Checché ne dicano alcuni pochi contrari. Non si sa poi contrari a che cosa. Si tratta di misure, ripetute e straripetute, eseguite in modo indipendente da migliaia e migliaia di ricercatori e tecnici in tutto il mondo da più di cento anni. Chiunque poi potrebbe, nel suo piccolo, riprodurre almeno in parte queste misure con una piccola stazione meteo e rendersi conto di persona. La scienza è questo: misure verificabili ed esperimenti riproducibili da chiunque. Non commenti acidi e senza fondamento.

    Per quanto riguarda gli effetti di questo riscaldamento, naturalmente alla Terra come, sistema globale, poco importa. Che la temperatura media cresca o diminuisca, il pianeta il suo equilibrio se lo troverà. Non si tratta infatti di “salvare il pianeta” che si salva da solo…ma di salvare noi stessi. Dipende quindi da noi decidere del nostro destino e di come farlo: in modo irrazionale, acrimonioso e facendo delle non scelte solo per partito preso, oppure in modo sensato, consapevole e basato sui fatti.

    1. spiegaglielo te cosa sono le leggi della fisica della dinamica della matematica, e della meccanica quantistica,. AAAAAAHHH quelle sudate carte….

  8. CAVOLI RAGAZZI QUANDO VORRO’ SAPERE QUALCOSA SUL CLIMA NON LO CHIEDERO’ AL NOAA MA A VOI, VISTO CHE SAPETE TUTTO E AVETE, OVVIAMENTE STRUMENTI MOLTO PIU’ SOFISTICATI. DETTO QUESTO LA VERA PRIORITA’ E’ DIFENDERE LA BIODIVERSITA’ CONTRASTARE IL CAMBIAMENTO CLIMATICO E’ PURA ILLUSIONE, CHE CI SIA IL RISCALDAMENTO O MENO

  9. Io non sto mettendo in discussione che la terra sia in una fase di riscaldamento questo è un dato che stiamo provando noi sulla nostra pelle! MA quello che metto in discusione è la causa dare per certo che è causa dell’uomo quali sono i dati convertibili che danno prova di ciò? e se fosse solo fasi dei naturali clicli della terra? Perchè altre teorie non si prendono in considerazione?? perchè il sole non si prende in considerazione?? dopotutto il calore della terra da dove origna??

  10. Ribadisco che ancora tanto poco sappiamo di Tutto ciò che ci circonda e ancora tanto poco conosciamo della Stellina Gialla e Piccina, chiamato Sole, che ci scalda da circa 5 Ga, senza sosta e fra “alti” e “bassi” ciclici…..!!! E chi ci dice che i Nostri strumenti stiano solo misurando delle Variazioni Naturali legate ai Cicli Solari di Lunga durata (d’altro canto, Noi Umani, come Specie Intelligente, esistiamo da solo una frazione della Vita del Nostro Sistema Solare e, quindi, del Nostro Sole; che ne sappiamo di ciò che è capace realmente di fare la Nostra Stella, quando fluttua nella scala di intensità emissiva, nella scala dei Milioni di anni ???)
    Abbiamo la Strumentazione adatta per valutare queste Piccolissime ma, su scala Planetaria, importatntissime Variabili ??? Desideriamo realmente avere la Supponenza di affermare che non ci stà sfuggendo Niente, di tutto ciò che è Naturale Variazione, nelle Fluttuazioni di Temperatura della Nostra Terra ? Cosa sappiamo Veramente di cosa può accadere realmente qualora il Nostro Sistema Solare, nel Suo perenne girovagare intorno al Nucleo Galattico, si infila in una Tenuissima nube di Polveri interstellari vaganti nello Spazio, appena percettibile dai Nostri Strumenti ma magari incredbilmente capace di intercettare la Radiazione Solare e di cambiarne l’assorbimento e l’impatto sulla nostra Atmosfera ??? Penso che prima di fare Affermazioni Vincolanti e Assolute, bisognerebbe avere sufficiente certezza delle Cause di un Fenomeno su Scala Planetaria, Pena la perdita di tanto Tempo e Denaro altrimenti spendibili per realmente cambiare il Modo di Pensare e Vivere della Umanità….!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: