Bar Sport, ultima

La Gazzetta si rifiuta di farlo? E va bene, ci pensiamo noi a dare i risultati della Robocup, il mundial che si giocava a Singapore in contemporanea con l’altro. La coppa della Middle League è andata ai giocatori iraniani della MRL, il cui aspetto un po’ rozzo ha illuso gli avversari. Sotto si celava un’intelligenza (artificiale) brillante, e dovevamo aspettarcelo. Gli iraniani hanno una lunga tradizione matematica che s’è notata anche nelle competizioni parallele.

.

Nella categoria dei piccoli umanoidi (quelli grandi fanno tiri di rigore), la superiorità dei Darmstadt Dribblers è stata subito evidente: in ogni partita mettevano a segno dai sette ai dieci goal e gli avversari neanche uno, il portiere è stato la rivelazione dell’anno. I FUmanoid, la squadra della Freie Universitaet di Berlino, avevano sconfitto i DArwin americani in semi-finale, così la finale è stata tutta tedesca. Bruno, l’attacante dei FUmanoid, è riuscito a mandare una palla in rete, ma la prima metà tempo s’è conclusa con i Dribblers  2 a 1 e  la seconda 7 a 1.

.

Per la Small League, si sa che OS tifava per i CM Dragons dell’università Carnegie Mellon, allenati dalla mitica Manuela Veloso e che un tifoso della nazionale italiana nonché umana ha osato chiamare “bidoni a rotelle”! Mentre i suoi bidoni senza rotelle erano già  sul volo di ritorno, i draghi continuavano a vincere e OS a vuvuzelare. Finché sniff… in finale sniff… gli Skuba tailandesi hanno battuto i draghi 6 a 1 sniff… e OS ha esaurito i kleenex.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: