CRONACA

Zanzare geneticamente modificate contro il dengue

In Malesia sono state liberate 6000 zanzare maschio transgeniche che produrrebbero solo prole sterile, con la speranza di ridurre fino a eliminare le zanzare che trasmettono la febbre dengue.

L’Istituto di ricerca medica di Kuala Lumpur ha annunciato che il 21 dicembre sono state liberate 6000 zanzare maschio geneticamente sterili della specie Aedes aegypti. Lo scopo è quello di combattere il dengue una malattia trasmessa dalle zanzare, appunto, provocata dal virus omonimo. Causa fortissime febbri, emorragie, mal di testa, dolori muscolari; è molto infettiva e in alcuni casi può essere mortale.

In seguito al rilascio dei 6000 maschi transegenici, quando le femmine si accoppiano producono una prole sterile. La speranza è di annientare la popolazione di zanzare.

Il rilascio delle zanzare transgeniche è stato tenuto segreto fino a due giorni fa anche se è avvenuto più di un mese prima. Non è probabilmente un caso. In Malesia sono molti i contrari all’uso di insetti transgenici e anche gli scienziati sono stati colti di sopresa da questa azione.

La stessa società che ha prodotto le zanzare transgeniche per la Malesia, la britannica Oxitec, aveva già realizzato un progetto simile alle Cayman, annunciandone il successo solo nel novembre 2010 quando il progetto era stato condotto l’anno precedente.

Anche in questo caso la comunità scientifica e la società civile erano stati presi alle sprovvista.

5 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: