CRONACA

With a little help…

NOTIZIE – Gli elefanti sanno quando è il caso di chiedere una mano. Uno studio sugli elefanti asiatici dimostra che questi animali sono in grado di capire quando falliranno in un compito, a meno di non essere aiutati da un compagno.

Pubblicata su PNAS la ricerca dimostra che i pachidermi, come gli scimpanzé, le iene e le cornacchie sono animali in grado di cooperare.  Nell’esperimento è stato usato un procedimento classicamente utilizzato per gli scimpanzé e adattato agli elefanti, dove la ricompensa viene vinta solo se due animali cooperano, altrimenti non ottengono nulla.

Due tazze di mais erano poste su una piattaforma in grado di scivolare avanti e indietro, ma gli elefanti potevano raggiungerle solo se tiravano insieme una corda. Per capire se erano coscienti di aver bisogno di aiuto gli elefanti venivano lasciati avvicinare alla tavola in tempi consecutivi, per cui il primo – se avesse capito correttamente – avrebbe aspettato il secondo prima di iniziare a tirare.

Così è successo, gli elefanti imparavano addirittura più velocemente degli scimpanzé. Le osservazioni sono coerenti con quanto osservato in natura. Per esempio si sono visti elefanti collaborare per aiutare a rialzare un compagno caduto.

Federica Sgorbissa
Federica Sgorbissa è laureata in Psicologia con un dottorato in percezione visiva ottenuto all'Università di Trieste. Dopo l'università, ha ottenuto il Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste. Da qui varie esperienze lavorative, fra le quali addetta all'ufficio comunicazione del science centre Immaginario Scientifico di Trieste e oggi nell'area comunicazione di SISSA Medialab. Come giornalista free lance collabora con alcune testate come Le Scienze e Mente & Cervello.

2 Commenti

  1. Di certo gli animali non sono istintivi,ma usano il cervello.quando ero in campagna stavo vicino a canalino e il mio cane lo attraversa a nuoto,ma quando ho gettato un trave a mò di passerella ,dopo alcuni giorni ho visto il mio cagnetto passare il canale sulla passerella-Nessuno glielo aveva insegnato.

  2. lo stesso confine tra l’istinto e l’uso del cervello è molto sottile. che siano due aspetti della stessa cosa? oppure, che l’usare il cervello significhi soltanto possedere un’istinto molto complesso?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: