CRONACAVIAGGI

MarcoPolo2011: riprende la spedizione sulla Via della Seta

Ad agosto e a ottobre si aggiungono due tappe della spedizione che la scorsa estate aveva condotto un gruppo di genetisti lungo la Via della Seta per studiare le relazioni tra DNA e preferenze alimentari.

NOTIZIE – Il 30 luglio, ripartono da Trieste con destinazione Yerevan, in Armenia, i genetisti del Burlo Garofolo di Trieste per completare le tappe della spedizione che lo scorso anno tra luglio e settembre aveva compiuto buona parte della Via della Seta, dalla Georgia alla Cina, passando per Azerbaijan, Uzbekistan, Tajikistan, Turkmenistan, Kazakistan.

Quest’anno è la volta dell’Armenia in agosto e della Crimea in ottobre. Nel 2012 si completerà la Via della Seta con alcune tappe in Kirghizistan che nel 2010 era teatro di un conflitto armato che ne impediva l’ingresso.

Lo scopo è sempre lo stesso: campionare le popolazioni che vivono isolate per verificare le correlazioni tra genetica e preferenze alimentari e in generale percezioni sensoriali.

Anche per queste tappe ci sarà la collaborazione di Terra Madre, la rete mondiale delle comunità del cibo. Sono loro infatti il collegamento con le popolazioni locali che accoglieranno i viaggiatori e si metteranno a disposizione per i test. Le comunità di Terra Madre sono gruppi isolati che conservano un patrimonio genetico omogeneo e sono meno esposte a contaminazioni esterne. Inoltre, essendo qui l’influenza culturale e ambientale costante e riconoscibile, caratteristiche come le preferenze alimentari possono essere più facilmente spiegate in termini di differenze genetiche.

Gli scienziati lavorano insieme a un’équipe di esperti di comunicazione della scienza (scrittori, giornalisti, esperti di museologia scientifica, esperti di didattica, fotografi, videoperatori, multimedia developer ecc.) per preparare – prima, durante e dopo la spedizione – le riprese, i materiali per le successive produzioni, le attività da svolgere con i locali ecc., e per garantire un’ampia e accurata copertura mediatica dell’intero progetto e dei suoi contenuti.

È possibile seguire la spedizione in diretta attraverso il blog che già oggi contiene tutte le informazioni relativa alle tappe e i materiali, compresi video e fotografie, della spedizione 2010.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: