eventi

Festival di scienze e arti – a Verona dal 15 al 18 marzo

EVENTI – Dal 15 al 18 marzo 50 incontri, dibattiti e laboratori ludico-didattici animeranno la quarta edizione di Infinitamente, il Festival di scienze e arti di Verona. Ma non è tutto. Il fine settimana ricco di proposte per ragazzi e adulti, propone anche mostre, eventi teatrali e musicali, la fiera del libro di divulgazione scientifica “Infinitamente libri” e un planetario.
Quest’anno i concetti chiave del festival sono tre: tempo, spazio e infinito.

La manifestazione è inserita nel calendario ufficiale della Brain Awareness Week, la settimana mondiale di sensibilizzazione sulla ricerca che focalizza i suoi obiettivi sul cervello.

Scienziati di livello internazionale parteciperanno a tavole rotonde, interviste, talk show  allo scopo di “esportare” l’Università dai luoghi accademici, per portarla in città. Tra questi ci sono il critico e saggista Quirino Principe, Giorgio Israel ordinario di storia della matematica e membro dell’Académie Internationale d’Histoire des Sciences, il giornalista e scrittore Bruno Arpaia, il filosofo della scienza Roberto Cordeschi, il genetista Edoardo Boncinelli, l’archeologo Paolo Matthiae, l’oncologo Francis Lévi, l’astronomo Guy Consolmagno, Elena Cattaneo tra i massimi esperti italiani di cellule staminali e malattie neurodegenerative e l’astronauta Roberto Vittori.

Tra le mostre proposte, Un viaggio nel tempo tratta dalla collezione From Earth to the Universe realizzata dalla Nasa a cura del gruppo Pleiadi e Il mondo di Cecelia Webber, l’esposizione delle opere dell’artista americana per la prima volta in Italia e in Europa. Una terza mostra sarà proposta al Palazzo della Ragione, Cristalli di tempo realizzata in collaborazione con Giunti Editore.

Da non perdere anche gli eventi di musica e teatro ospitati al Teatro Ristori. Enrico De Angelis con il reading-concerto Un giorno dopo l’altro. Il tempo della canzone, l’incontro con Andrea Cipriani Il tempo nelle dimensioni della musica. David Riondino interpreterà Il viaggio in paradiso di Mark Twain, ironica e onirica lettura di uno dei testi più significativi del celebre scrittore statunitense. Ospiti a Infinitamente 2012 anche Enrica Bonaccorti e Marco Ongaro, mentre Palazzo Castellani De Sermeti sarà la cornice del concerto del conservatorio di musica “E.F. Dall’Abaco”.

Tra gli altri appuntamenti previsti durante il week end non mancheranno i laboratori per bambini e adulti per i quali è necessaria la prenotazione dal 5 al 17 marzo allo 045.8036353

Dal 15 al 18 marzo ogni angolo di Verona sarà dunque animato dal festival. Gli incontri si terranno in varie sedi cittadine: dalla rinnovata sede del Teatro Ristori al Palazzo della Gran Guardia, dal Palazzo della Ragione, all’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere, dalla Società letteraria al Polo Zanotto, dalla Biblioteca Civica al Museo di Storia Naturale.

Dove: Verona

Quando: dal 15 al 17 marzo

Per maggiori informazioni http://www.infinitamente.univr.it/

2 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: