IL PARCO DELLE BUFALEULISSE

Il ritorno dello yogurt

IL PARCO DELLE BUFALE – Sebbene il sito auto-promozionale al quale il prof. Marco Ruggiero rimanda dalla sua pagina all’Università di Firenze sia tuttora irriconoscibile, fonti aziendali informano sui progressi della sua carriera e delle sue terapie.

Riassunto delle puntprec. La cura contro l’AIDS del prof. Ruggiero è uno “yogurt probiotico” arricchito conl’enzima GcMAF il quale rafforza – o forse no – il sistema immunitario. 

Dopo la prima puntata, mentre affermava urbi, orbi et youtubi che l’HIV non causa l’AIDS, il prof. Ruggiero negava di averlo mai detto e raccoglieva sotto una “petizione mondiale” 500 firme di amici, parenti e ignoti a conferma della propria integrità scientifica. La confermiamo anche noi. A conclusione di un’indagine sicuramente approfondita, il Magnifico Rettore Alberto Tesi non aveva trovato nelle attività del prof. Ruggiero elementi di responsabilità meritevoli di sanzione. Al contrario esprimono un’etica scientifica esemplare, precisiamo poiché il prof. Ruggiero ha minacciato di perseguire legalmente chi osava metterlo in dubbio.

Invece di raccattare in rete cavie sieropositivi cui vendere lo yogurt a scopo sperimentale, ha deciso di far a meno sia dell’autorizzazione che dell’esperimento. Strategia vincente. Assistito da un giovane collega di Firenze e dal dott.  Siniscalco dell’Università Federico II di Napoli, il prof. Ruggiero presenta risultati via via più eccezionali negli incontri a pagamento, sponsorizzati dalla ditta latteo-casearia Immuno Biotech Ltd (1) di cui è diventato nel frattempo Direttore consulente scientifico, e che produce sia lo yogurt che le sue declinazioni.

Sul sito aziendale, alla pagina “Published patient trials” (1) ci sono solo pubblicazioni riguardanti esperimenti in vitro e in topi, per cui la panacea viene venduta a 660 euro per un ciclo di 8 settimane (2) quale supplemento dietetico alle persone in salute e a quelle affette da AIDS, alitosi, Alzheimer, autismo, diabete, obesità, tumori, morbo di Lyme, linfoma di Hodgkin, fibromialgia, Parkinson, osteoporosi, virus murino di sindrome da  fatica cronica ecc. quale terapia e/o terapia integrativa.

Rimpiangiamo di aver saputo troppo tardi della presentazione della panacea,

sullo storicamente famoso Campidoglio di Roma, sotto il Patrocinio del Comune della Capitale d’Italia, Roma, e dei Comuni di Civitavecchia, Montalto di Castro e Capalbio,

e dell’associazione Mara, nota fautrice dell’argento colloidale da ingerire contro batteri, parassiti, funghi e virus. Dagli applausi finali, è evidente che l’immensa sala era gremita. Anche se in ritardo, ne siamo felici per il prof. Ruggiero, per il suo glorioso Ateneo e per la ditta latteo-casearia alla quale auguriamo che il suo yogurt sia presto a carico della Sanità pubblica.

(1) Con sede nella casa in Belgio del titolare David Noakes e nella sua villa in un paradiso fiscale, sito di web-marketing e pubblicità nei social media.

(2) Nessuno risulta esser stato approvato né in USAaltrove. Gli articoli di Nobuto Yamamoto descrivono i casi di pochi pazienti (nessun gruppo di controllo, statistiche di  longevità dilettantesche ecc.), nei quali ha misurato un solo marcatore la cui rilevanza per la regressione dei tumori risulta solo a lui.

(3) Conviene comprare la confezione di yogurt probiotico da 2.000 euro, perché dall’anno scorso c’è scritto che la ditta

non sarà in grado di fornire quantità minori per alcuni mesi.

Credito immagine: Pinpin, Wikipédia/CC

17 Commenti

  1. Fino a prove indiscutibili si può sempre concedere il beneficio del dubbio. Ma il dubbio che qualcuno possa essere in buona fede e convinto delle proprie affermazioni diviene ogni giorno più flebile.
    Corre come una lucertola, ha le zampe di una lucertola, si sdraia al sole come una lucertola, perde la coda come una lucertola… potrebbe anche essere un rinoceronte ben camuffato, ma al 99,999% è una lucertola.

  2. Sono basito cara Custode! Naturalmente tutti spereremmo che, sottoponendo la proteina in questione ad una serie di valutazioni cliniche TERZE, questa dimostrasse qualche attivita! Perchè più armi ci sono nell’arsenale medico, meglio è. Ma l’origine da ambienti negazionisti autoreferenziali, la volizione pubblicitaria e commerciale così brutalmente prematura rispetto alle evidenze necessarie (anche se si parlasse di un antimicotico ungueale e non di un anti-HIV), e la raffigurazione iconica da ennesima panacea non fanno ben sperare.
    P.s. Cara Custode, ma costui è un professore universitario di biologia molecolare! Se può rispondermi, le chiedo quale delle seguenti evenienze è aderente alla realtà:
    1) ci crede al 100%
    2) ci crede allo 0% ma ha “nasato” il business al 100%
    3) 50% e 50%

    Grazie e saluti.

  3. @Fabio
    parli per sé, io dico che è un rinoceronte al 99,999%

    @Robo
    anche al supermercato dalla lunghissima conservazione dello yogurt, dicono che non può essere probiotico. Vedo di approfondire.
    Per il resto, rispondo solo in presenza del mio avvocato.

  4. Mi rendo conto che, davanti a questa svolta (non del tutto inattesa, ammettiamolo) nella carriera del Professor Ruggiero, qualsiasi cosa io possa dire può sembrare un malizioso tentativo di infierire su una persona agonizzante a terra.
    Mi limiterò dunque ad aggiungere un particolare che Sylvie Coyaud ha trascurato, nel suo pur documentatissimo post.
    Oltre ad apprestarsi a diventare Scientific Director (*) (o – come si dice altrove – Consultant Scientific Director) di Immuno Biotech il prossimo 1° novembre, il Professor Ruggiero sarà anche Direttore di corsi, della durata di sei settimane ciascuno, da tenersi in Germania, per insegnare ai malati terminali di cancro e ai malati di fatica cronica come eradicare le loro malattie.
    Un aspetto che ho trovato di particolare interesse è la garanzia “soddisfatti o rimborsati” che si promette ai partecipanti, nel caso malaugurato che l’eradicazione non abbia successo.

    Leggere per credere, signore e signori!

    “Immuno Biotech announced it will be opening residential wellness courses in Germany in six weeks time, to teach sufferers how to eradicate two type of diseases: Late stage cancer, with a guarantee of success, in as much as the course fee will be refunded if we aren’t successful, and ME/CFS. Professor Ruggiero will be Course Director, with three doctors from the Conference joining as consultants.” (**)

    Bene, a questo punto non mi resta che augurare al Professor Ruggiero una luminosa nuova carriera.

    (*) http://www.gcmafconference.org/conference-highlights.html.

    (**) http://www.gcmafconference.org/conference-highlights.html

  5. Oh, vediamo che Dora e compagnia bella sono ancora in giro. Anche noi. E siamo scienziati. Non cialtroni assoldati. Ci siamo ben capiti…

  6. @Dora
    grazie, anche della correzione!

    @DAN
    Dal vostro avvertimento, sembrate più picchiatori che scienziati.

    @Dorina
    una collezione vecchie di bufale…
    Sa, se qualcuno dice che nessun retrovirus è pericoloso per gli umani, è piuttosto disinformato. Ce ne sono di mortali anche per noi, non solo per altri mammiferi o per i polli.

  7. Non vedo perchè debba offendermi per averle chiesto un parere su un documento che ho letto e che non ho fatto io. Il vostro atteggiamento è scortese e poco democratico. Altro che picchiatori. Buona giornata e grazie per aver confermato tutto quello che già sapevamo su di voi….

  8. E un’ultima cosa: quando la persona è nessuno, l’offesa è nulla. E con questo mi congedo. Cordilaità.

    1. Dorina, sono confuso: se il documento non l’ha scritto lei, come mai si sente offesa?
      E Dora e Dorina sono la stessa persona?
      Non è che magari ha malinterpretato?
      Non capisco, io avevo apprezzato il suo sarcasmo nel primo messaggio di Dora, devo ricredermi e reinterpretarlo come un messaggio promozionale?

      1. No, Dora e Dorina sono due persone diverse (io posso vedere gli ip e gli indirizzi di chi commenta). Dorina in particolare credo sia un nome fittizio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: