mercoledì, Dicembre 19, 2018
OGGISCIENZA TV

Reti antisqualo ecologiche

OGGISCIENZA TV – A oggi l’unica tecnologia utilizzata per ridurre il contatto tra squali e bagnanti sono le reti antisqualo: reti a maglia larga costruite con il preciso scopo di catturare grandi squali, diminuendone le popolazioni. La loro efficacia nel ridurre le popolazioni marine locali (non solo squali) e’ indiscussa, ma altrettanto indiscusso e’ il ruolo dei predatori all’apice della catena alimentare (terrestre e marina) nel mantenere l’equilibrio e la salute di un ecosistema. È per questo che Michael Rutzen dello Shark Diving Unlimited, Craig O’ Connell dell’Università’ del Massachusetts Dartmouth e Sara Andreotti, dottoranda presso l’Università’ di Stellenbosch sotto la supervisione del Prof. Conrad A. Matthee, hanno progettato e stanno sperimentando la SharkSafe Barrier, una barriera magnetico-visiva, che potrebbe rappresentare un’efficace ed ecologica alternativa alle reti antisqualo. Ne parliamo con Sara Andreotti.

Video Credit: Craig P. O’ Connell & Michael Rutzen SharkSafe Barrier Project www.sharkdivingunlimited.com

1 Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: