eventi

EVENTI – 14.3.14: un Pi Greco Day italiano

424px-10,000_digits_of_pi_-_poster.svgEVENTI – “È degno di ammirazione il pi greco, tre virgola uno quattro uno, anche tutte le sue cifre successive sono iniziali, cinque nove due poiché non finisce mai” scriveva la poetessa polacca Wislawa Szymborska.

Anche quest’anno in tutta Italia sono molti gli eventi dedicati a questo numero così emblematico, che viene celebrato in tutto il mondo proprio il 14 marzo, data che in ambiente anglosassone si legge 3.14, proprio come la più comune approssimazione di π.

La Scuola Normale Superiore, ha scelto l’eloquente immagine di un Bart Simpson intento a scrivere alla lavagna le infinite cifre che compongono il fatidico numero, come logo per “una giornata per la matematica” organizzata dal Centro di Ricerca Matematica “E. De Giorgi”, che vedrà una commistione di interventi riguardanti la matematica, per esperti, ma anche per semplici appassionati.

Salendo la penisola, una delle manifestazioni più ricche dedicate al Pi Day è certamente quella che si tiene ogni anno dal 2009 a Udine, e dove anche quest’anno in occasione del 14 marzo presso la ludoteca comunale avrà luogo una vera e proprio sfida all’ultima cifra, una gara mnemonica sulle cifre decimali di Pi, seguita da una conferenza a cura di Ennio Peres sulla magia della matematica. E magari proprio quest’anno gli sfidanti udinesi riusciranno a battere l’attuale record mondiale fissato dallo studente cinese Chao Lu, il quale nel novembre 2005 ne aveva memorizzate ben 67.890.

A Parma il Dipartimento di Matematica e Informatica con il contributo della Fondazione Cariparma ha realizzato invece la mostra interattiva “Pitagora e sul suo teorema”, dedicata agli studenti delle scuole, che potranno giocare con quadrati, numeri irrazionali e solidi regolari.

Infine, dalla parte opposta dello stivale, più precisamente a Catanzaro, sempre venerdì 14 prende il via il consueto appuntamento curato dal Liceo Scientifico “Siciliani”, che quest’anno sarà incentrato sul rapporto tra matematica e geografia, con l’intervento di Davide De Marchi, esperto GIS e ricercatore al Joint Research Centre ISPRA, il quale illustrerà le più avanzate tecniche di georeferenziazione e telerilevamento, come funzionano i navigatori satellitari o software come Google Earth.

Crediti immagine: LoStrangolatore, Wikimedia Commons

Cristina Da Rold
Giornalista freelance e consulente nell'ambito della comunicazione digitale. Soprattutto in rete e soprattutto data-driven. Lavoro per la maggior parte su temi legati a salute, sanità, epidemiologia con particolare attenzione ai determinanti sociali della salute, alla prevenzione e al mancato accesso alle cure. Dal 2015 sono consulente social media per l'Ufficio italiano dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il mio blog: www.cristinadarold.com Twitter: @CristinaDaRold

5 Commenti

  1. Sempre interessante e attraente questo numero, anche le iniziative segnalate. Peccato non poterci andare. Maybe next year.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: