CULTURALIBRIULISSE

“La scienza sotto l’ombrellone”, un libro di Andrea Gentile

Schermata 06-2456828 alle 08.42.38LIBRI – Ogni estate inizia la lotta su quale sia il perfetto libro da spiaggia: il romanzo che si legge tutto d’un fiato o il libro d’inchiesta che svela misteri e segreti? Andrea Gentile ha deciso di giocare d’astuzia ed è oggi in uscita il suo libro “La scienza sotto l’ombrellone”, non un libro da spiaggia, ma un libro sulla spiaggia. Ma anche un libro sulle onde, sull’ambiente marino e sulle creme solari.

Nel libro edito da Codice Edizioni, Andrea Gentile risponde ad alcune delle domande più comuni dei bagnanti: qual è il meccanismo alla base delle onde? Come si formano le conchiglie? Il volume, diviso in quattro sezioni (fisica, chimica, biologia e ambiente), racconta un po’ alla volta quali sono le leggi che governano le nostre vacanze. Accanto alle rigorose spiegazioni scientifiche, l’autore non perde l’occasione per qualche riferimento musicale o cinematografico: è Bob Dylan a spiegarci il segreto delle onde (il vento), mentre è la serie televisiva Friends a suggerirci soluzioni non proprio opportune per affrontare una puntura di medusa.

Formule e tabelle sono accompagnate dalle illustrazioni di Alessandro Damin, indispensabili per capire il funzionamento delle branchie o il processo digestivo dell’uomo. I capitoli sono brevi e pensati per essere letti non solo in ordine ma anche come piccole pillole di curiosità con cui “stupire gli amici in vacanza”. Un manuale di scienza ma anche di istruzioni per l’uso. Imperdibile la scheda su come costruire il perfetto castello di sabbia o il racconto sul misterioso destino delle 28000 paperelle di plastica disperse nel Pacifico.

Andrea Gentile è un giornalista che si occupa di scienza, cultura e attualità per il sito della rivista “Wired” ed è già stato premiato come autore del fumetto “Il caso Stamina”.

3 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: