IL PARCO DELLE BUFALE

Facevano esplodere i criceti con la mente – Epilogo

Il PARCO DELLE BUFALE – Per aiutare grandi e piccini a fare sogni horr d’oro durante le feste,  la Bef custode narra a puntate la ricerca in psicotronica nota come progetto StarGate, certamen forse la più ambiziosa nella storia della scienza.

Nel 1990 il Maggior Generale Albert Stubblebine III divorzia per sposare la giovane ufologa con la quale fonda una ditta di consulenze e investigazioni molto confidenziali. Questa attività lo rende lo specialista di riferimento in materia di gomblotti,  per es. quello dei membri del governo statunitense per abbattere le Torri gemelle a New York, l’11 settembre 2001.

Nel 2004 è uno degli eroi, non il più crazy, di Crazy Rulers of the World, un libro del giornalista inglese Jon Ronson.

Nel 2009 è protagonista, sotto il nome di General Hopgood, del film L’uomo che fissava le capre, nel quale George Clooney interpreta Guy Savelli che tramortiva criceti con la mente, e Jeff Bridges interpreta il ten. col. Jim Channon delle Forze speciali, creatore del First Earth Battalion e dello Human Potential Movement.

Nel 1994, una valutazione degli American Institutes for Research ritiene il progetto StarGate privo di fondamenti scientifici, il Congresso lo toglie alla DIA e lo affida alla CIA che l’anno dopo fa sapere di averlo chiuso, e lo finanzia finché lo passa per competenza alla National Security Agency.

Nel 1989, i chimici Martin Fleischmann e Stanley Pons dimostrano (embè?) che due elettrodi in un becher d’acqua pesante producono un’energia da fusione fredda che salva i bambini africani dalla fame, il mondo dalla crisi energetica, dall’inquinamento, dal riscaldamento globale e consente a inventori geniali di comprarsi appartamenti a Miami Beach, Florida.

Due anni dopo, la DIA appalta la ricerca sull’energia psicotronica al signor May che ne detiene il monopolio fino al 1995. Gli scienziati dello Stanford Research Institute scelgono infatti di dedicarsi alla ricerca in energia da fusione fredda, finanziata dalla Difesa.

Ottengono risultati eccezionali.

In Russia, il fisico Alexander Parkhmonov, esperto di energia psicotronica applicata all’ittica almeno fino al 1993, si riconverte anch’egli. A Natale del 2014, informa il mondo di aver replicato l’ultima versione, a osso di cane, dell’e-cat inventato dal dott. ing. Andrea Rossi.

Ha ottenuto un risultato eccezionale. La replica produce più energia (detta “temperatura”) di quanta ne consumi, sebbene non contenga l’ingrediente miracoloso, coperto da segreto industriale, di cui soltanto l’inventore italiano conosce la composizione.

Da allora il mondo si chiede se il dott. Parkhmonov non l’abbia letta con la tele-visione su un documento chiuso in una cassaforte di Miami Beach, Florida.

Secondo voci non confermate, i criceti sarebbero morti di vecchiaia.

 ***

Si ringraziano per le informazioni

  • Wikipedia
  • Encyclopedia of American Loons
  • Intelligence Resource Program della Federation of American Scientists
  • The American Institutes for Research
  • Il tenente colonnello Dolan McKelvy del progetto“Mind Power”
  • Il medium Kevin Baird delle forze psicotroniche di Fort Meade (secondo da destra)
  • Il tenente colonnello James (detto Jim) Channon nel video autoprodotto “First Earth Battalion – The Real Story”
  • Il Maggior Generale Albert Stubblebine III e Rima Laibow in Stubblebine, presidente il primo, direttrice medica la seconda, della Fondazione per le Soluzioni naturali.
  • Il dott. A. Parkhmonov, co-autore di “Remote mental influence on biological and physical systems”, Journal of the Society for Psychical Research, Vol 59(833), Oct 1993, 241-258, e di “Исследование аналога высокотемпературного
    теплогенератора Росси” (Studio di un apparecchio altamente simile al generatore di calore Rossi), presentato al seminario “Fusione fredda e palle di fuoco” presso l’Università dell’amicizia tra i popoli, e pubblicato in proprio il 25 dicembre 2014.
  • Google Translate

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

Crediti immagine: terrorista siriano, foto di Peter Maas

6 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: