CULTURALIBRI

LIBRI – Scienza al luna park

Come parlare di fisica ai più piccoli facendoli divertire? Semplice, costruendo un modellino di montagne russe, perfette per gli esperimenti scientifici!

www.mondadoristore.itLIBRI – Ci sono libri che più che libri sono giocattoli, con i quali nemmeno ci si rende conto che tra una cosa e l’altra stiamo studiando. Uno di questi è certamente Scienza al luna park (Editoriale Scienza, dagli 8 anni) di Chris Oxlade: 32 pagine, più di 20 esperimenti e soprattutto un vero modellino di montagne russe da montare per sperimentare il movimento, la gravità, l’inerzia, l’attrito. E anche come trasformare l’energia e la fisica che entra in gioco nello spaventoso giro della morte. C’è il ponte delle vertigini, ci sono le curve, le folli discese.

Per ognuna delle leggi fisiche proposte, che vengono raccontare a parole ma soprattutto attraverso semplici disegni, si propongono degli esperimenti da eseguire proprio utilizzando il modellino in cartoncino, una biglia, un secchio di plastica e l’acqua, che ai bambini piace sempre molto quando si tratta di giocarci.
E si può anche personalizzare la corsa, costruendo per esempio parti aggiuntive al modellino, nuove curve, tunnel o nuovi ponti, utilizzando carta e forbici.
L’effetto è assicurato: i nostri bambini non se ne accorgeranno nemmeno e conosceranno a menadito le leggi di Newton o l’esperimento di Galilei.
Provare (a giocare) per credere!

@CristinaDaRold

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

Cristina Da Rold
Giornalista freelance e consulente nell'ambito della comunicazione digitale. Soprattutto in rete e soprattutto data-driven. Lavoro per la maggior parte su temi legati a salute, sanità, epidemiologia con particolare attenzione ai determinanti sociali della salute, alla prevenzione e al mancato accesso alle cure. Dal 2015 sono consulente social media per l'Ufficio italiano dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il mio blog: www.cristinadarold.com Twitter: @CristinaDaRold

2 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: