Il più grande arrampicamuri? Il geco, mica Spider-Man

Esiste un limite alle dimensioni di un animale per potersi arrampicare su un muro come un geco? Sì, a quanto pare sono le stesse dimensioni del geco.

5046435137_30af6b7afd_z

RUCERCA – Qual è il più grande arrampicatore di sempre? Il geco. Perché Spider-Man, se fosse esistito, avrebbe avuto mani lunghe 109 centimetri e piedi da clown: ben diverso da come lo conosciamo su carta e grande schermo. È più di un aneddoto per appassionati di animali e di fumetti e la spiegazione scientifica giunge dal dipartimento di Zoologia dell’Università di Cambridge.

Infatti un nuovo studio, pubblicato su PNAS e bioRxiv, mostra che negli animali arrampicatori la percentuale di superficie corporea coperta da cuscinetti adesivi aumenta col crescere delle dimensioni del corpo, con un limite massimo pari alle dimensioni di un geco. Al di là di queste servirebbero piedi incredibilmente grandi e scomodi, pari al 40% della superficie cutanea per gli esseri umani. Gli acari invece utilizzano circa 200 volte meno della loro superficie rispetto ai gechi.

“Avremmo bisogno di piedi adesivi grandi e poco pratici, e di scarpe di taglia europea 145 o americana 114” afferma Walter Federle, principale autore della pubblicazione. Il suo team ha confrontato il peso e le dimensioni dei cuscinetti di 225 specie di animali arrampicatori, tra cui insetti, rane, ragni, lucertole e persino un mammifero. “Abbiamo coperto una gamma di oltre sette ordini di grandezza del peso corporeo, che è più o meno la stessa differenza di peso tra uno scarafaggio e il Big Ben”, puntualizza il dottor David Labonte.

“Con l’aumento delle dimensioni degli animali, la quantità di superficie corporea per volume diminuisce: una formica ha tanta superficie e molto poco volume, e un elefante è sostanzialmente volume con non molta superficie”, spiega Labonte. “Questo pone un problema per gli animali arrampicatori più grandi perché, quando sono più grossi e più pesanti, hanno bisogno di maggior forza adesiva, ma hanno relativamente meno superficie corporea disponibile per i cuscinetti adesivi. Ciò implica che ci sia una dimensione massima per gli animali arrampicatori con cuscinetti adesivi, e che risulta essere all’incirca delle dimensioni di un geco”.

“Anche se stavamo guardando ad animali molto diversi, i loro piedi adesivi sono incredibilmente simili”, sottolinea Labonte. “I cuscinetti adesivi degli animali arrampicatori sono un esempio lampante di convergenza evolutiva, in cui più specie sono giunte in modo indipendente, attraverso differenti storie evolutive, alla stessa soluzione ad un problema. Quando ciò accade, è un chiaro segno che deve trattarsi di una soluzione molto buona.” Altri animali si sono invece muniti di zampe più vischiose invece che più grandi, come nel caso delle raganelle. Però i meccanismi alla base di tale processo sono ancora poco chiari.

A detta dei ricercatori queste conoscenze sulle dimensioni dei cuscinetti potrebbero avere profonde implicazioni nello sviluppo di adesivi attualmente efficaci solo su aree molto piccole. “C’è tanto interessante lavoro da fare nell’esaminare le strategie che gli animali usano per rendere i loro cuscinetti più aderenti: probabilmente ciò avrebbe applicazioni molto utili nello sviluppo su larga scala di adesivi potenti, ma controllabili” conclude entusiasta Labonte.

Leggi anche: Certi gechi perdono la capacità adesiva

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   
Crediti immagine: Tambako The Jaguar, Flickr

4 Commenti su Il più grande arrampicamuri? Il geco, mica Spider-Man

  1. Attenzione typo… la prima parola dell’articolo è RUCERCA, non RICERCA…😉

  2. Io avevo dei geki che camminavano sul vetro che era un piacere con le ventose sotto alle zampe, però non erano leopardini o razze pregiate, erano verdi con la coda fina e non grossa come gli altri

  3. interessante! Vorrei citare questo articolo sul mio blog cliffi.com/blog

1 Trackback / Pingback

  1. Sensi da mantide – OggiScienza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 1.452 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: