Un’estate scientifica in Campania e in Puglia

Escursioni tra le solfatare, osservazioni astronomiche o passeggiate nella macchia mediterranea: ecco che cosa offrono Campania e Puglia per gli appassionati di scienza e natura.

La Valle dell’Itria, in Puglia, offre ottime occasioni di escursioni nella macchia mediterranea. Crediti immagine: Francesca Cappa, Flickr

COSTUME E SOCIETÀ – L’estate 2017 è all’insegna della scienza anche nell’Italia del sud. Scopriamo insieme tutti gli eventi imperdibili di questo mese in Campania e in Puglia.

Il nostro viaggio scientifico parte da Pozzuoli. Qui si organizzano escursioni serali presso il Vulcano della Solfatara. Fino al 26 agosto, ogni sabato, con i tour Solfatara di stelle ci si potrà dedicare all’esplorazione astronomica, sotto la guida attenta di esperti del settore. Ma non è tutto: affascinanti percorsi consentiranno agli esploratori di tutte le età di conoscere il millenario vulcano durante le ore notturne. I più piccoli potranno prendere parte a esperimenti scientifici, ascoltare storie riguardanti il vulcano e concedersi tipiche degustazioni. Tra le esperienze proposte nel tour, anche un “corso” di cucina geotermica, per sperimentare dal vivo l’antica tecnica, cuocendo le alici direttamente nel vapore di una fumarola a 160 gradi. Lo staff spiegherà ai partecipanti come procedere e, dopo l’esperimento, tutti potranno gustare le alici cucinate in questo modo originale.
Per info e prenotazioni compilare l’apposito modulo sul sito.

Caschi, passerelle, funi e imbragature: siete pronti? Si parte alla scoperta di Funimondo, il parco-avventura urbano sito nel cuore di Agnano (Napoli) e strutturato per regalare emozioni forti in sicurezza. Si tratta di una grande area attrezzata studiata per garantire il divertimento di grandi e piccini con percorsi fatti di arrampicate, passerelle sospese e funi, e con la possibilità di effettuare 60 diversi passaggi con 6 itinerari di difficoltà crescente, in base all’esperienza e alla preparazione dell’arrampicatore. Una zona ad alto tasso adrenalinico, che vi consentirà di fare attività all’aria aperta e di mettervi alla prova.
Per maggiori informazioni: info@funimondo.it

In Cilento, ad Acciaroli, in provincia di Salerno, si esplora la volta celeste con gli esperti di Astronomitaly. In uno dei borghi più belli d’Italia, dalla postazione sita nell’incantevole porto, potrete puntare i telescopi verso le stelle e scoprire le costellazioni più luminose del cielo estivo. Guidati dagli esperti osserverete la stella Vega (un vero e proprio diamante nel cielo), la stella doppia Albireo (dai colori vividi), l’ammasso stellare di Ercole, l’ammasso della Cruccia (a forma di stampella) e i campi stellari della Via Lattea, compiendo un vero e proprio viaggio nello spazio. L’appuntamento si terrà sabato 19 agosto alle ore 19.00, presso il Molo di Acciaroli.
Per info e costi, cliccare qui.

In Puglia, a pochissimi chilometri da Gallipoli, nello specifico a Casarano, il Parco astronomico San Lorenzo propone eventi e osservazioni scientifiche per tutti i gusti. Il 18 agosto si terrà un’affascinante serata al confine tra scienza e ufologia dal titolo “Siamo soli nell’Universo?”.
Per info e costi, cliccare qui.

La Puglia è una meta privilegiata anche dagli amanti delle escursioni. Il 15 agosto sarà possibile scoprire alcuni luoghi suggestivi della Valle d’Itria percorrendo uno dei tratti del famoso acquedotto pugliese, tra i comuni di Ostuni, Cisternino e Martina Franca, fatto di sentieri e piccole contrade. Durante l’escursione si esplorerà il paesaggio autentico della Valle d’Itria, ricco di vigneti, trulli, antichi palmenti, querce e tipica macchia mediterranea. Appuntamento alle ore 18.00 presso la Masseria Cantone, raggiungibile facilmente dalla strada Martina – Ostuni. L’escursione terminerà al tramonto, intorno alle 20:30.
Per info e costi: link.

Coloro che prediligono il mare, invece, potranno viaggiare in kayak lungo la costa adriatica del Salento, alla scoperta del Sentiero della Poesia, a Torre dell’Orso (Melendugno). Pagaiando si raggiungerà la baia delle “Due Sorelle”, nome con il quale sono stati ribattezzati gli incantevoli faraglioni gemelli che fronteggiano la costa. Da qui, si procederà verso l’importante sito archeologico di Roca Vecchia, dove una sosta consentirà di fare visita agli antichissimi scavi e di partecipare ad un laboratorio ambientale. Il tour esplorativo si conclude presso l’incantevole Grotta della Poesia, luogo ideale nel quale immergersi per esplorare i fondali. L’evento, previsto per il 18 agosto dalle ore 10:00 alle 19:30, è organizzato da Naturalmente Salento.

Leggi anche: Parchi, natura e produzioni tradizionali nell’estate della Calabria

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

Informazioni su Milly Barba ()
Comunicatrice scientifica, social media manager e speaker radiofonica. Curo la rubrica #SenzaBarriere dedicata al tema disabilità.

2 Commenti su Un’estate scientifica in Campania e in Puglia

1 Trackback / Pingback

  1. Sardegna, un’estate tra scienza e natura – OggiScienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: