IL PARCO DELLE BUFALE

Biologia quantistica dell’immortalità

Stimolato dall'Immortalis Khloto Formula, un numero crescente di cervelli ribalta il processo di invecchiamento mentre previene e cura un centinaio di patologie.

IL PARCO DELLE BUFALE – Mentre la custode del Parco studiava l’acqua non OGM, altri aggiornavano la saga di Marco “yogurt” Ruggiero. La sua ascesa ai vertici della ricerca mondiale era stata anticipata nel 2015 e confermata da HIV Forum pochi mesi fa, quand’era apparso l’editoriale sul Madridge Journal of Immunology, la rivista spazzatura di cui è redattore: “The Human Microbiota and the Immune System; Reflections on Immortality“.

In qualità di redattore risulta “Professor, University of Firenze”, in qualità di massimo e unico esperto vivente di “biologia quantistica dell’immortalità” risulta della Silver Spring Sagl, nel Canton Ticino, la ditta che produce il suo yogurt e il frutto delle suddette riflessioni: l’Immortalis Klotho Formula.

La formula contiene gli ingredienti dello yogurt noto per truffare e uccidere i pazienti sieropositivi o malati di cancro, e dell’antirughe Rerum noto per essere stato iniettato a 300 bambini autistici nell’esperimento clinico condotto illegalmente da Dario Siniscalco, un tecnico della Seconda Università di Napoli e da Nicola Antonucci, specializzato nel turismo ucraino delle staminali.

Fa vivere per svariati secoli, sani e produttivi fino all’ultimo respiro “come i nostri antenati” ai tempi di Matusalemme. In marzo, Ruggiero ne illustrerà altre proprietà a Berlino dove, in qualità di

Professor für Molekularbiologie am Institut für Experimentelle und Klinische Biomedizinische Wissenschaften der Universität Firenze (nota 1)

è stato invitato insieme ai massimi esperti di urinoterapia e dei benefici di integratori dietetici, al convegno organizzato dal “vescovo” Jim Humble, guida suprema della Chiesa Genesis II detta anche Chiesa della candeggina dal nome della panacea smerciata ai fedeli più disperati:

L’Immortalis Klotho Formula va assunto due volte al giorno in capsule, in spray sublinguale o sotto forma di clistere, la somministrazione più efficace perché, spiega Ruggiero sul bollettino della Chiesa, il suo effetto è di

restaurare il microbiota del cervello, del cosiddetto quarto cervello.

Avrà perso il conto o scoperto un microbiota alternativo?

Nell’editoriale e in The Third Brain scrive che il microbiota è il terzo cervello. Come altri che guariscono con integratori dietetici ogni turba psichica e malattia neurodegenerativa cerebrale, chiama “secondo cervello” il sistema nervoso enterico.

Così restaurato, il microbiota “produce” sempre più khloto che permea “l’intero sistema cellulare” e ribalta il processo d’invecchiamento. Oltre al nome della giovane Parca “tessitrice della vita””, Khloto è infatti quello della proteina codificata dal gene omonimo, non ancora scoperto nei microbi.

Esperimenti e studi clinici [sui topi, ndr] hanno dimostrato che gli ingredienti di Immortalis Klotho Formula insieme al protocollo Immortalis aiutano a migliorare tutte le intelligenze [teorizzate] dal Dr. Gardener nel 1983.

Qui è probabile che Ruggiero si riferisca al libro Formae mentis di Howard Gardner.

Formula e protocollo sono efficaci contro una lunga serie di patologie (1) e lo hanno dimostrato esperimenti clinici dai risultati per ora segreti, che

saranno presto pubblicati su riviste mediche sottoposte a peer-review.

Come quelli del Rerum, attesi dal 2016. Nel frattempo per Natale, Dora di HIV Forum ha ricevuto una confezione funerea di Immortalis e sta ringiovanendo a vista d’occhio. Sempre che non esageri per suscitare l’invidia della custode (2).

Quando si dice il caso!

Risultati immagini per QT pi sacha stone

Il nuovo ammiratore e datore di lavoro di Ruggiero è il guru New Age Simon J.P. S. Adams, ovvero l’ex cantautore Sacha Stone, proprietario dell’Immortalis fra altre imprese all’apparenza meno letali per la clientela di quelle di Ruggiero e dei suoi soci precedenti:

Humanitad Foundation, Natural Justice Academy, International Tribunal for Natural Justice [da costituire], New Earth Nation [ecovillagi spirituali]…

L’anno scorso, in una demo al New Earth Festival (da 53′ in poi) di Bali più affollata di quella di Andrea Rossi a Stoccolma, Stone ha presentato un reattore a energia quantistica: il QT-pi electricity multiplier (3). Si tratta di un lampadario con dentro una bobina di Rodin che, una volta attaccata alla presa della corrente, “aspira energia dal vuoto” e produce da tre a quattro volte l’elettricità in ingresso.

Note

  1. Identiche a quelle elencate per il Rerum: “allergie, morbo di Alzheimer, sclerosi laterale amiotrofica, trombi nel sangue, guarigione ossea, cancro al seno, ustioni, malattie del disco cervicale, dolore al petto, ulcere venose croniche, arterie intasate, cancro del colon-retto, diabete, gotta, malattie delle gengive, mal di testa” ecc.
  2. La custode ringrazia Dora e Smut Clyde anche per le immagini.
  3. Invenzione rivendicata da Warren Hanchey, “direttore di ricerca e sviluppo” nel settore degli adesivi a energia biomagnetica Lifewave e 8ight, e Frederik Stimmel, specializzato in congegni free energy. Ma dal 2015 tutti sanno che il moltiplicatore di energia è stato inventato da Mehran Keshe.

Leggi anche: Le strane meningi di Marco Ruggiero e dei suoi coautori

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

5 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: