IL PARCO DELLE BUFALE

“Foto-Acu-Stimolazione Informata in Quantum Entanglement”

Un volta applicato sulla pelle, un adesivo a base di nanotubi di carbonio e di punti quantici contenenti "elettroni entangled" produce fotoni coerenti.

Risultati immagini per taopatch

IL PARCO DELLE BUFALE – Per distinguere tra pubblicazioni scientifiche e pseudo tali, l’astronomo Gianni Comoretto suggerisce un metodo che scalda il cuore più del tepore primaverile. Non solo insiste sulla validità statistica, ma depreca che

Al gioco si prest[i]no anche università altrimenti rispettabili […]. Si tratta alla fine proprio di un gemello malvagio della scienza: sembra scienza, anche guardato da vicino, ma non lo è.

Il metodo è illustrato con un esempio:

Un caso eclatante è quello del cerotto Taopatch®, un dispositivo nanotecnologico basato su nanotubuli di carbonio e quantum dots, che emette fotoni ed elettroni coerenti e permette mirabolanti effetti sulla postura e sulle prestazioni atletiche. Il cerotto vanta anche numerose ricerche e persino un articolo su una rivista referata, in teoria il massimo della “ufficialità” della scienza. Sono quindi andato a leggermi questa documentazione.

Alla custode del Parco, l’articolo e la sua recensione hanno fatto venire un déjà vu, anzi parecchi.

Risultati immagini per taopatch

Anche questa rubrica aveva parlato del cerotto. Ai quei tempi Fabio Fontana,  il perito informatico titolare della Tao Technologies S.r.l.s., diffidava un blogger che ne parlava in modo non conforme al comunicato aziendale (nota 1):

Ogni Taopatch® è rivestito da un adesivo nel quale sono dispersi nanocristalli chiamati “Quantum dots” e nanotubi di carbonio entrambi funzionalizzati per legarsi chimicamente tra loro.

Più che dalla funzionalizzazione dei legami chimici, all’epoca la custode era rimasta colpita dall’adesivo. Se va sul lato pelle, resiste per “due anni e mezzo” a centinaia di docce, senza che ci restino attaccati peluria, batteri, cellule dell’epidermide e metaboliti. Se va sul lato cerotto non interagisce con un adesivo diverso e rimane funzionalizzato lo stesso. Invece la vera rivoluzione tecnologica stava in questo paragrafo:

Con particolari procedure ed apparecchiature proprietarie riusciamo, aiutati dai nanotubi di carbonio, a creare un “QUANTUM ENTANGLEMENT” o intreccio quantistico tra gli elettroni confinati nei nuclei dei quantum dots del Taopatch e gli elettroni di particolari partizioni di unità di memoria a stato solido trattati criogenicamente.

Abbagliata dalla colla idro-lipo-bio-repellente più che dai suoi contenuti, la custode aveva preso Roma per toma e gli elettroni per dei fotoni. Chiede umilmente scusa al signor Fontana e all’équipe di scienziati sua e/o della ditta Quantares S.r.l. che “realizza” il Taopatch.

Sono stati loro ad inventare il sistema per intrecciare gli elettroni “confinati nei nuclei” dei punti quantici, non Russell Deacon e colleghi del RIKEN che lo descrivevano su Nature CommunicationsDr. Deacon, lei è un copione ! un millantatore !! e al suo posto mi raderei i baffi !!! stava scrivendogli la custode in un crescendo di punti esclamativi quando ha provato il secondo déjà vu.

Quantares… il nome le diceva qualche cosa, anzi parecchie.

Immagine correlata

Nel 2010 c’era stata la moda estiva del braccialetto Power Balance e pochi mesi dopo la multa di 350 mila euro inflitta ai distributori dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato, perché mancava

un riscontro scientifico alle ‘millantate’ caratteristiche del gadget,

multa confermata dal TAR del Lazio nel giugno 2011.

Dal settembre 2017 Quantares vende un Power Balance bis: il bracciale elettromagnetico Q-On. Prima ha diffidato “Chiedi le prove” che osava parlarne in modo non conforme al comunicato aziendale. Poi ha mandato quale “riscontro scientifico” lo studio preliminare con il Taopatch – tre déjà vu in un colpo solo! Esiste anche una tesi di laurea (nota 2) conseguita all’università di Sassari e recensita dall’odontoiatra Eleonora Galmozzi e dal fisico Marco Nava per “Chiedi le prove”.

Quantum Entanglement aziendale

L’intreccio tra Tao Technologies S.r.l.s. e Quantares S.r.l. è realizzato anche dal F.A.S.I.QU.E.® venduto dal signor Fontana insieme ad accessori, integratori alimentari, creme idratanti e un tourbillon di corsi per insegnare agli oltre mille “medici, odontoiatri, fisioterapisti” come incollarlo sui pazienti.

Quest’anno

È arrivata la nuovissima versione dei dispositivi F.A.S.I.QU.E.® V2.4 ! 

Sono “lo step evolutivo superiore della tecnologia Taopatch®”,

Unici al mondo nel loro genere, conquistano ogni giorno nuovi risultati e nuovi traguardi.

“Unici” sembra un’esagerazione (nota 3).

F.A.S.I.QU.E.® è l’acronimo della tecnologia e metodica che ha portato grandissimi risultati in campo applicativo e significa Foto-Acu-Stimolazione-Informata-in Quantum-Entanglement.

Nei media scientifici o meno, non c’è traccia di Foto-Acu-Stimolazione-Informata-in Quantum-Entanglement né dei suoi risultati. La novità starebbe nel fatto che i dischetti sono fluorescenti, ma anche questa sembra esagerata. Come scrive Gianni Comoretto a proposito dei Taopatch,

Un oggetto che emette fotoni alle lunghezze d’onda della luce visibile oltretutto si dovrebbe vedere, al buio. Lo scaldi e splende come una lampadina. Te lo applichi in fronte e non hai bisogno delle noiose torce da speleologo.

Note

1. Il link rimanda a Wayback Machine, il comunicato essendo ormai riservato agli utenti autorizzati dall’azienda.

2. Il Taopatch vanta una tesi di master in “posturologia e biomeccanica” dell’università di Palermo che consiste principalmente in un copia-incolla di réclame aziendali, appunti del “dottor Fabio Fontana” e voci di Wikipedia come dichiarano gli autori nella “sitografia” e “bibliografia” a pp. 31-32.

3. I lettori che non si possono permettere i nuovi F.A.S.I.QU.E.® e la visita da un incollatore certificato, possono procurarsi adesivi basati su una fisica altrettanto quantistica, ma più economici ed efficaci contro un maggior numero di disturbi e malattie:

Leggi anche: Fotonica taoista e Il potere curativo del legame quantico

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

3 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: