mercoledì, Maggio 27, 2020
MULTIMEDIA

Che cos’è la paura?

Sempre più spesso usiamo parole importate dalla psicologia, ma qual è esattamente il loro significato? Scopriamolo con Bates Corner, il glossario minimo di psicologia.

Nel celebre film d’animazione della Pixar, “Inside out”, vincitore della 88esima edizione del Premio Oscar nella sua categoria, è impersonata da un omino viola, secco e nervoso che tiene lontana la protagonista dai pericoli. È l’emozione della paura, che insieme a rabbia, gioia, tristezza e disgusto costituiscono le emozioni primarie. Nel film, queste emozioni sono dei personaggi che vivono e lavorano nel cervello della piccola protagonista, aiutandola a guidare le sue azioni e i suoi pensieri.

Tutte le emozioni sono stati mentali e fisiologici innescati da stimoli interni, come un ricordo o un pensiero, oppure esterni, a seguito dell’interazione con l’ambiente circostante. In termini evolutivi, le emozioni sono fondamentali ai fini della sopravvivenza, perché rendono immediata la risposta dell’individuo nelle situazioni in cui è richiesta una reazione rapida. Per esempio, quando ci troviamo di fronte a una minaccia, il corpo reagisce istantaneamente, attivando uno stato di forte tensione neuro-muscolare e percependo emozioni intense, come l’ansia, il terrore o la paura.

In questo momento storico abbiamo a portata di mano un esempio speciale e – fortunatamente – raro di minaccia. La pandemia di COVID-19 attualmente in corso è stata definita, da un punto di vista psicologico, un vero e proprio trauma collettivo. L’incertezza della sua evoluzione, la limitazione della libertà e la sensazione di impotenza possono attivare una serie di emozioni negative, tra cui appunto la paura. Se mal gestite, la paura può generare comportamenti disfunzionali e trasformarsi in ansia individuale o panico collettivo.

A completare il quadro delle regole da rispettare per tutelare la propria salute, sia fisica sia mentale, il Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi ha stilato un “decalogo antipanico” di buone pratiche. La sovraesposizione di informazioni, il rumore di fondo generato dalle bufale e dalle fake news, attiva un “allarme psicologico permanente” che tende a divaricare lo spazio tra la percezione dei rischi e alla realtà dei fatti.

Per sapere conoscere meglio cos’è la paura, guarda questo video che abbiamo realizzato: fa parte della serie dal titolo Bates Corner, Glossario minimo di psicologia, in onore di Norman Bates, il protagonista della serie di romanzi Psycho di Robert Bloch, che molti conoscono per l’adattamento cinematografico Psyco di Alfred Hitchcock (1960).


Leggi anche: Cos’è la claustrofobia?

Giulia Rocco
Pensa e produce oggetti multimediali per il giornalismo e l’editoria. L’hanno definita “sperimentatrice seriale”.

2 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: