domenica, Giugno 20, 2021
MULTIMEDIAPODCAST

Forensis – la scienza del crimine: entomologia forense

Dalla Cina del tredicesimo secolo alle moderne tecniche di studio: l'entomologia forense sebbene poco conosciuta è una tecnica di indagine altamente affidabile nel campo delle scienze forensi.

I cadaveri sono molto attraenti per gli insetti, al punto che questi costituiscono l’85% della fauna che vi è associata. L’entomologia forense è la scienza che studia gli insetti sulla scena del crimine, in particolare sui cadaveri delle vittime, per ottenere informazioni sulla data e sul luogo della morte.

Il primo caso risolto grazie a una rudimentale applicazione dell’entomologia forense risale alla Cina del tredicesimo secolo, mentre lo sviluppo dell’entomologia forense come la riconosciamo oggi avvenne piĂą tardi, anche grazie a uno scienziato italiano, Francesco Redi, attivo alla corte dei Medici nel diciassettesimo secolo e considerato il padre della moderna parassitologia.

Sebbene poco conosciuta, la figura dell’entomologo forense si trova spesso a studiare la deposizione delle larve sul cadavere, per datarne la morte, quando essa è sconosciuta. Non solo: l’entomologo forense può essere utile anche quando il cadavere è ormai ridotto al solo scheletro: setacciando la terra su cui viene trovato il corpo scheletrizzato possono essere rinvenuti insetti che rendono comunque possibile stimare la data di morte, tenendo conto di temperatura e umiditĂ  dell’ambiente e associarle allo stato di crescita degli insetti.

Spesso inoltre, è necessario svolgere esperimenti in laboratorio per ricreare le condizioni della morte della vittima e poter così arrivare a una conclusione. Vediamo in questa puntata di Forensis – la scienza del crimine la storia e le applicazioni dell’entomologia forense.


La Sigla è Forging Stormbreaker di The Whole Other (Youtube Audio Library)

Musiche (Youtube Audio Library):

False Morel – Trevor Garrod

A Call Is Upon Us – The 126ers

Subway Dreams – Dan Henig

Things Are Going Southampton – Verified Picasso

No.4 Piano Journey – Esther Abrami

Cages – Density & Time

FONTI:
Francescoredi.it; The use of insects in forensic investigations: An overview on the scope of forensic entomology, Isaac Joseph, Deepu G Mathew, Pradeesh Sathyan, e Geetha Vargheese; Forensic Science International; A brief history of forensic entomology, Mark Benecke; Crimini e farfalle, Cristina Cattaneo e Monica Maldarella, Raffaello Cortina Editore, 2006.


Leggi anche: Apitoxiterapia, una pratica antica quanto controversa

Crediti immagini: julienbaylet via Pixabay

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Francesca Zanni
Ho frequentato un corso di Giornalismo Culturale e tre corsi di scrittura creativa dopo una laurea in Storia Culture e CiviltĂ  Orientali e una in Cooperazione Internazionale. Ho avuto esperienze di lavoro differenti nella ricerca sociale e nella progettazione europea e attualmente mi occupo di editoria. Gattara, lettrice accanita e bingewatcher di serie TV.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: