venerdì, Ottobre 15, 2021
LIBRI

I consigli di lettura di OggiScienza per l’estate

State per partire e non sapete che libri mettere in valigia? Ecco qualche suggerimento tra le uscite più recenti.

È iniziata l’estate, le vacanze si avvicinano e l’annosa questione del “che libri mi porto?” si ripresenta. Per togliervi d’impiccio, ecco alcuni consigli (anche se la scelta è sempre difficile) per accompagnarvi, la top 5 per adulti più un suggerimento anche per i più giovani! Dalla montagna al mare, dai saggi ai thriller, dagli animali alle stelle, ma sempre parlando di scienza.

Per gli appassionati di montagna consigliamo “Montagne della mente. Storia di una passione” di Robert Macfarlane, scrittore e critico letterario (Einaudi). L’amore per questi luoghi non è sempre esistito, anzi: solo trecento anni fa venivano considerati pericolosi, privi di vita e addirittura repellenti alla vista. Addentrandoci tra le pagine capiamo come questo modo di pensare sia lentamente cambiato, nelle menti dei singoli e poi nella cultura, rendendo le montagne il luogo che molti di noi adorano e scelgono come meta per le vacanze, sia estive che invernali.

Sempre su scienza e outdoor è “In alto e al gelo. Storie di fisiologia estrema e di esplorazioni” di Vanessa Heggie, storica della medicina e della scienza (Codice Edizioni). Che si sia trattato delle cime più alte, dei Poli o dei deserti più aridi, ci sono sempre state figure nell’ombra: gli scienziati che accompagnavano le spedizioni, studiando i luoghi raggiunti, o i cambiamenti fisiologici che avvenivano in luoghi estremi. Queste ricerche sul campo, per quanto particolarmente complicate, costituiscono grandi esempi di storia e metodologia della scienza e hanno ispirato le tecnologie che oggi ci permettono di resistere a un range di temperature che potrebbe sembrare impossibile, attraversando deserti di sabbia o di ghiaccio, di scalare anche le vette più alte, o anche solo di goderci la vita all’aria aperta in totale sicurezza.

Gli amanti degli animali potranno saziare la propria sete di curiosità con “Bufale bestiali. Perché gli animali non sono quelli che crediamo” di Graziano Ciocca, biologo e divulgatore scientifico (De Agostini). Già al secondo libro riguardo alle false credenze sugli animali (il primo è “I tori odiano il rosso”, Edizioni Dedalo, 2015), con uno stile estremamente frizzante e le divertenti illustrazioni di Lorenzo De Felici scopriamo che le zanzare sono sommelier con preferenze per determinati gruppi sanguigni, che i maschi di struzzo sono ottimi padri e non nascondono la testa nella sabbia e tante altre curiosità che ve lo faranno letteralmente divorare!

Se invece agli animali preferite l’affascinante galassia lontana lontana, non può mancare nella vostra libreria “La scienza di Guerre Stellari. Dal Millennium Falcon alla spada laser cosa è «fanta» e cosa è «scienza»” di Luca Perri, astrofisico e divulgatore scientifico (Rizzoli). Da amanti di Star Wars, o da semplici appassionati di fantascienza e/o astronomia, vi troverete alle prese con un “quiz” proposto dall’autore su questioni come quanto sia realmente distante la galassia in questione, o sulla possibilità o meno di impugnare delle vere spade laser nel prossimo futuro… Gli spunti offerti dalla famosissima saga sono un ottimo pretesto per addentrarsi tra biologia e fisica, ma sempre con la dovuta ironia, caratteristica distintiva dell’autore.

Se poi vi piace o incuriosisce la scienza ma non avete proprio voglia di portarvi un saggio in vacanza, ecco il libro che fa per voi: “Il giorno del Bianconiglio” dell’esperto di sicurezza informatica Alessandro Curioni (Chiarelettere). Si tratta di un romanzo – per la precisione un thriller – che ha come protagonista proprio un esperto di cybersecurity, alle prese con una giornalista d’inchiesta e hacker senza scrupoli. Seguendo la storia si scopre quanto profonda sia la nostra vulnerabilità nel mondo digitale e come questi rischi abbiano, però, anche dei risvolti molto concreti… È un ottimo modo per essere aggiornati su un tema tanto caldo – vista anche la decisione di fondare l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale concretizzatasi a giugno – senza nemmeno rendersene conto, perché si verrà catturati subito dall’intreccio senza nemmeno rendersene conto.

Per i più giovani, infine, ecco una bella lettura incentrata proprio sul mare, da leggere in spiaggia o in qualunque altro luogo per sentirsi più al fresco: dagli 8 anni in su, “Il libro del mare. Esplora le profondità nascoste del nostro pianeta blu” di Derek Harvey (Editoriale Scienza). Tra le bellissime illustrazioni di Daniel Limon ci troviamo a scoprire le particolarità di ogni oceano e della vita che vi abita, insieme a tante curiosità su come si siano formate isole e fosse oceaniche, o al perché l’acqua di mare sia salata… Leggendo si riesce anche a comprendere il nostro rapporto con gli oceani, come li stiamo sfruttando e inquinando e come proteggerli.

Buona lettura!


Leggi anche: Letture estive 2019, i consigli di OggiScienza

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

Immagini: Pixabay

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Giulia Negri
Comunicatrice della scienza, grande appassionata di animali e mangiatrice di libri. Nata sotto il segno dell'atomo, dopo gli studi in fisica ha frequentato il Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA di Trieste. Ama le videointerviste e cura il blog di recensioni di libri e divulgazione scientifica “La rana che russa” dal 2014. Ha lavorato al CERN, in editoria scolastica e nell'organizzazione di eventi scientifici; gioca con la creatività per raccontare la scienza e renderla un piatto per tutti.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: