mercoledì, Agosto 4, 2021

archivecommissione europea

IN EVIDENZA

Etichette alimentari e UE: c’è ancora molto da fare

Per Ilaria Passarani, Organizzazione Europea Consumatori, è "una sinfonia incompleta". Ci sono novità importanti, ma la nuova legislazione che entrerà definitivamente in vigore dalla fine del 2016 poteva essere l'occasione per migliorare la leggibilità delle etichette introducendo norme sul contrasto dei colori
AMBIENTEECONOMIA

Italia rinnovabile, bella e impossibile?

È stata da pochi giorni presentata dalla Commissione Europea la nuova proposta strategica per il clima e il settore energetico (entro il 2030 riduzione del 40% delle emissioni di gas a effetto serra rispetto ai dati del 1990 e produzione del 27% di energia da fonti rinnovabili). Ne abbiamo parlato con Gianfranco Padovan, presidente di Energoclub, associazione impegnata nella promozione delle rinnovabili in Italia.
CRONACAIN EVIDENZA

Chi, quanti e perché: tutti i dati della sperimentazione animale in Italia e Ue

CRONACA - Diminuisce il numero di animali impiegati per "scopi scientifici" in Europa: mezzo milione in meno nel 2011 rispetto al 2008. E lo stesso vale anche per l'Italia, nei cui laboratori sono stati utilizzati 82.500 animali in meno. Lo dicono i dati dell'ultimo rapporto della Commissione europea sulle statistiche della sperimentazione animale. Vale la pena dare un'occhiata, per capire meglio di che cosa parliamo esattamente quando parliamo di animali usati per la ricerca e la sperimentazione scientifica.
CRONACAIN EVIDENZA

Sperimentazione animale: se e quando si può evitare

CRONACA - Allo stato attuale della ricerca scientifica, in quasi tutti gli ambiti non siamo ancora in grado di rinunciare alla sperimentazione animale, sostituendola con modelli in vitro (ovvero in provetta) o in silico (ovvero simulazioni matematiche effettuate al computer). Tuttavia queste tecniche possono affiancare la sperimentazione in vivo sugli animali, e parte dell'impegno dell'Unione Europea in tale ambito si riflette nell'attività di EURL ECVAM, European Union reference laboratory for alternatives to animal testing, dove vengono studiati e validati i metodi alternativi alla sperimentazione animale.

Emissioni auto, riduzioni in vista?

Per ora è tutto in stand-by. L'Unione Europea ha rimandato il voto previsto a fine giugno sulla riduzione obbligatoria, a partire dal 2020, delle emissioni di CO2 dei nuovi veicoli. A far slittare il provvedimento è stata la Germania, preoccupata che gli obiettivi di riduzione potessero danneggiare le case automobilistiche tedesche.

Buone azioni quotidiane

Si parte dal basso. Tutti noi possiamo fare qualcosa nella lotta contro i cambiamenti climatici. A ribadirlo è la commissaria europea per il clima, Connie Hedegaard, che nei prossimi mesi darà il via a una serie di dibattiti con cittadini, imprese e autorità su come accelerare l'azione contro i cambiamenti climatici. In Italia, l’appuntamento si terrà a Milano il 7 giugno.

Avviso alle “ragazze”

Da Nicosia a Helsinki, le api stanno tirando un sospiro di sollievo. I paesi membri dell'Unione Europea restano divisi, ma è come se avessero approvato la moratoria sugli insetticidi neonicotinoidi.

More Than Honey

Le api stanno scomparendo? Perché sono tanto importanti per il pianeta e per l’uomo? Ruota attorno a questi interrogativi More Than Honey, documentario del regista svizzero Markus Imhoof.
1 2
Page 1 of 2