domenica, Dicembre 5, 2021

archiveepidemia

SALUTE

Batteri in corsia

SALUTE - Ammalarsi in ospedale: è ciò che accade quando si contrae una infezione ospedaliera, ossia una patologia infettiva, causata da microrganismi, che sopraggiunge durante la degenza in ospedale. A oggi le infezioni ospedaliere sono monitorate e trattate secondo protocolli ben precisi ed è possibile identificare con metodi tradizionali quale sia il microrganismo che causa l’infezione in ogni paziente, ma non è possibile stabilire con certezza se lo stesso ceppo di una famiglia sia coinvolto nell’infezione di più pazienti, con la possibilità che si origini una infezione epidemica.

Tracce batteriche

SALUTE - Seguire le tracce di un pluri-omicida, colpevole della morte di sei persone, grazie al DNA. Niente di nuovo in un'aula di tribunale, dove la prova del DNA è ormai largamente utilizzata, ma questa volta si parla di batteri e di ospedali.

Il gps svela il contagio

SALUTE - Gli strumenti semplici sono spesso quelli più efficaci. Naturalmente perché qualcosa diventi semplice c'è anche bisogno che la tecnologia divenga facile da usare e alla portata di tutti, come è oramai per il GPS, di recente usato per mappare la diffusione e la variabilità genetica di ceppi di salmonella nella capitale del Nepal, Kathmandu, per comprendere le dinamiche di diffusione e rintracciare le fonti di contagio. Se confermata da ulteriori successi questa metodologia potrebbe essere applicata in molte parti del mondo, aiutando così la prevenzione di molte malattie infettive. Nalla ricerca pubblicata - finanziata e promossa dal Wellcome Trust - sulla nuova rivista open-access Open Biology (la prima di questo genere pubblicata dalla Royal Society), Stephen Baker della Oxford University Clinical Research Unit con basi alla Patan Academy of Health Sciences di Kathmandu e all'Hospital for Tropical Diseases di Ho Chi Minh City, Vietnam, e colleghi hanno mappato (sfruttando le tecniche di sequenziamento genetico più recenti) l'epidemia di Salmonella typhi e Salmonella paratyphi usando un sistema di posizionamento globale (gps)

Una mappa per l’influenza suina

La probabilità di epidemia è alta ma ancora evitabile. È quanto afferma l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che, come appena dichiarato in una conferenza stampa a Ginevra dal vice-direttore Keiji Fukuda, mantiene alto il livello di allerta pandemica
1 2 3 4
Page 4 of 4