mercoledì, Settembre 18, 2019

archiveIL PARCO DELLE BUFALE

Publish or perish

IL PARCO DELLE BUFALE - L'editoriale comparso sul numero scorso di Nature ha solamente messo nero su bianco quello che era già ben noto, soprattutto nel mondo della ricerca. Gli errori fatti in buona fede ci sono, non costituiscono una novità e sono inevitabili, ma quello che è grave è che talvolta gli errori si trasformano in vere e proprie frodi, a danno non solo della comunità scientifica. La pubblicazione di dati falsi infatti può portare a una progressiva perdita di credibilità della scienza e anche, come nel caso della ricerca biomedica, alla definizione di terapie sbagliate, come nel caso descritto più avanti.

Oskar era truccato

[fruitfly] IL PARCO DELE BUFALE - La custode s'inorgoglisce di essere presidente del Drosophila melanogaster's genetics Fan Club, un gruppetto di fisici, casalinghi, insegnanti, biologi, neuroscienziati, precari, informatici e un economista, alcuni dei quali lettori di OggiScienza e tutti uniti dalla gratitudine per il sacrificio compiuto sull'altare della scienza da miliardi di ditteri innocenti.

Tele-visione

IL PARCO DELLE BUFALE - Durante la trasmissione Mattino Cinque su Canale 5, il prof. Umberto Veronesi ha informato Maurizio Belpietro, direttore di Libero, e in subordine il popolo italiano d'aver accettato la presidenza dell'Agenzia per la sicurezza nucleare e che i nuovi reattori sono bellissimi, potenti e non c'è alcun dubbio sulla loro sicurezza.

Uniti contro Darwin

Il bel tempo induce la custode ad allungare i giri in bici e così ha notato a Milano i manifesti che annunciano una "conferenza scientifica" intitolata  "Linganno dell'evoluzione", giovedì sera al palazzo delle Stelline, un centro congressi gestito dal Comune di Milano gestito a sua volta da Letizia Moratti, ex ministro celebre per aver cacciato l'inganno dell'evoluzione fuori dai libri scolatici. L'evento è organizzato da Fabrizio Fratus, ex segretario della sottosegretario Daniela Santanchè, capo del Comitato antievoluzionista anti-Darwin, e aspirante, dicono alcuni in città, a trasformare la sottosegretario e/o la sindaco nella Sarah Palin nazionale....

Senza mezzi termini

IL PARCO DELLE BUFALE - Il 9 ottobre, il ten. colonnello Guido Guidi annuncia che Harold Lewis, professore emerito di fisica all’università di Santa Barbara, con un passato incredibile nel campo della ricerca scientifica, ha scritto una lettera all’attuale presidente della American Physical Society per rassegnare le sue dimissioni dalla società. Ci credereste? Il problema, parole sue, è la più grande frode pseudoscientifica che abbia mai visto, il global warming, e l’atteggiamento fortemente inquinato dall’enorme quantità di denaro che questa smuove, che l’APS ha tenuto e continua a tenere rispetto a questo tema...

Perdere il posto per bufale

IL PARCO DELLE BUFALE - L’anno scorso l'ing. Gabriel Avital, direttore del Dip. di aeromeccanica all’Elbit Systems, un’azienda che lavora per la Difesa, era stato nominato Consulente scientifico del ministero israeliano dell’educazione. Di educazione non s'era mai occupato ma è persona fidata. Fa parte del Likud, come il ministro Gideon Sa'ar, e del gruppo di estrema destra “Professori per un Israele Forte“. Ha espresso pareri piuttosto forti in effetti, e in febbraio dieci scienziati israeliani con il premio Nobel ne hanno chiesto le dimissioni per questo qui: Se i manuali dicono esplicitamente che gli umani discendono dalle scimmie (no, guardi ingegnere che abbiano un remoto antenato in comune, nota della custode) voglio che gli studenti cerchino altre opinioni e ci riflettano. Molta gente non crede che la storia dell’evoluzione sia corretta, ma c’è gente per la quale l’evoluzione è una religione e non vogliono ascoltare altro. Parte della mia responsabilità al Ministero consiste nell’esaminare i manuali e il curriculum.

L’equilibrio in un bracciale

IL PARCO DELLE BUFALE - Il design è accattivante, il materiale leggero, il prezzo in Italia è di 39 euro. In sé, l’oggetto ha tutte le caratteristiche per strizzare l’occhio ai potenziali acquirenti. 30 dollari e si riacquista l’equilibrio, fisico e psichico. Ma cos’è il “flusso d’energia naturale del corpo”? Ne ho spesso sentito parlare, ma ogni volta in maniera un po’ nebulosa: per questo, cerco su internet. Benché non ci sia traccia di nulla del genere nella medicina occidentale, pare però che il flusso d’energia naturale sia alla base di medicine alternative come l’ayurveda e l’agopuntura. Per queste medicine la malattia non è altro che la manifestazione sul piano fisico di uno squilibrio energetico, e la terapia medica servirebbe a ristabilire tale equilibrio. Domando le modalità di funzionamento al responsabile della filiale italiana del produttore, Alberto Degli Esposti: “Preferiamo che siano gli utenti a dirci qual è la loro esperienza con il braccialetto. Si possono trovare benefici nell'equilibrio, o sentirsi più tonici, ma non ci sono specifiche scritte. Il principio alla base è collegato alla kinesiologia (una presunta modalità di comunicazione con il sistema corporeo rivolta a un miglioramento dello stato di benessere individuale, N.d.A.)”.

With a little help from my friends

dilbert statistical jokeDall'Osservatore romano la custode apprende che sulla rivista Liver Transplantation, Franco Bonaguidi del CNR e tre colleghi pubblicano una ricerca in cui la "religiosità è associata ad una sopravvivenza prolungata" dopo un trapianto di fegato. L'associazione sembra prematura

Sovraffollamento

IL PARCO DELLE BUFALE - Allargare il recinto o chiamare Buffalo Bill? Le povere bestie sono stipate come sardine da quando sono arrivate le figlie del rapporto commissionato dall'Onu al Consiglio inter-accademico, una federazione delle accademie mondiali.
1 3 4 5 6 7 8
Page 5 of 8