CULTURA

Feed – 7

Qualche consiglio di lettura per questo torrido fine settimana.

Dibattito al vetriolo tra due mostri sacri della biologia: Richard Dawkins e Edward O. Wilson.

A fine maggio Dawkins pubblica su Prospect Magazine una recensione devastante dell’ultimo libro di Wilson, The Social Conquest of  Earth. Oggetto del contendere la selezione di gruppo, un modello evolutivo che spiegherebbe il comportamento sociale. Dawkins contesta a Wilson il perseverare a proporre l’evanescente concetto sotto il nome di selezione multilivello, ma di non portare alcuna nuova prova a supporto, anzi spesso mistificando la selezione di parentela, integrata nel modello della fitness inclusiva, come fallimentare e superata,  mentre a oggi è in effetti quella che spiega meglio l’evoluzione dell’altruismo e del comportamento sociale.

Wilson prima contrattacca sulla stessa rivista (il suo contributo è in calce alla recensione di Dawkins) e il 24 giugno torna sull’argomento (ma senza citare Dawkins) nientemeno che dalle colonne del New York Times, a loro volta prontamente sezionate sul blog di Jerry Coyne.

Il 23 giugno si è celebrato il centenario dalla nascita di Alan Turing, uno dei padri dell’informatica, nonché uomo chiave per le sorti della Seconda Guerra Mondiale (grazie a lui venne annientato Enigma, il sistema di crittografia usato dai nazisti) ma che nonostante questo fu perseguitato dopo la guerra per la sua omosessualità (all’epoca fuorilegge in Gran Bretagna). Poteva Google non rendergli omaggio con uno dei suoi famosi doodle? Se ve lo siete persi, ecco qui la macchina di Turing versione Big G.

Su Medbunker una guida illustrata all’omeopatia, scaricabile anche in pdf. Per chiunque si sia mai chiesto come funziona il processo di produzione dei granuli di zucchero venduti nelle farmacie.

Anche twitter ricorda la scomparsa di Lonesome George, tartaruga gigante delle Galapagos, ultimo della sua sottospecie Chelodina nigra abingdonii.

Quando la realtà supera la fantasia: in North Carolina preme per mettere al bando i modelli climatici per la previsione dell’innalzamento del mare (dato essenziale per una corretta gestione delle aree costiere).

Mettete alla prova la vostra creatività con Fake! Il concorso per falsi paranormali organizzato dal CICAP: riuscirete a inventare una teoria del complotto abbastanza assurda da essere indistinguibile dalle altre?

Buona lettura!

Stefano Dalla Casa
Giornalista e comunicatore scientifico, mi sono formato all’Università di Bologna e alla Sissa di Trieste. Scrivo abitualmente sull’Aula di Scienze Zanichelli, Wired.it, OggiScienza e collaboro con Pikaia, il portale italiano dell’evoluzione. Ho scritto col pilota di rover marziani Paolo Bellutta il libro di divulgazione "Autisti marziani" (Zanichelli, 2014). Su twitter sono @Radioprozac

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: