mercoledì, Dicembre 19, 2018
IL PARCO DELLE BUFALE

Eccellenza

cardo-1-1

IL PARCO DELLE BUFALE – Con grave e colpevole ritardo, si informano i lettori di un’importante iniziativa politica in difesa della scoperta fatta nel laboratorio cristiano a maggioranza cattolica del “prof.” Fabio Cardone.

Dopo aver “creduto” nel metodo Stamina, gli eletti del M5* credono che un reattore piezonucleare produca flussi di neutroni innocui poiché la divina Provvidenza ne scherma le radiazioni alfa, beta e gamma. Nel novembre scorso, hanno chiesto infatti al governo di tenerselo stretto. La richiesta è stata ignorata dalla custode che se ne pente, la riproduce integralmente ché poi interroga anche lei.

 Interrogazione a risposta scritta 4-02381 presentato da GALLINELLA Filippo testo di Lunedì 4 novembre 2013, seduta n. 110  

GALLINELLA, DE LORENZIS, PARENTELA, TERZONI, MANNINO, MASSIMILIANO BERNINI, SORIAL, L’ABBATE, TOFALO, BUSINAROLO, LOREFICE, BECHIS e BALDASSARRE.

— Al Ministro della difesa.

— Per sapere

– premesso che:

  • la possibilità di produrre energia tramite processi di fissione piezonucleare è confermata da numerosi esperimenti condotti nel nostro Paese fin dal 2005 grazie alla sperimentazione eseguita dal Consiglio nazionale delle ricerche, in collaborazione con le Forze armate e la società Ansaldo nucleare;
  • il progetto della macchina ad ultrasuoni, chiamata cavitatore, fu realizzato da un team di tecnici italiani molto qualificati e il primo collaudo effettuato dalla forze armate risale al 2005;
  • i primi esperimenti vennero eseguiti in laboratorio con risultati sorprendenti; la macchina funzionò correttamente e, dopo 50-60 minuti di ultrasuoni, i rivelatori termodinamici iniziarono a registrare segnali significativi fino allo scadere del tempo previsto; seguirono poi esperimenti con altri metalli quali l’alluminio e il torio;
  • nel 2006 gli esperimenti vennero eseguiti nei laboratori del CNR a Roma, per verificare la completa ripetibilità del fenomeno e la possibilità di controllare la produzione dei neutroni variando il rapporto geometrico tra punta del sonotrodo e camera di reazione, nonché la costante assenza di radiazioni alfa, beta e gamma durante l’intero processo;
  • l’allora Presidente del CNR, dopo aver personalmente supervisionato i risultati, peraltro già ampiamente pubblicati nel volume «Deformed Spacetime», diede vita ad un esperimento di confronto tra la produzione di neutroni con gli ultrasuoni e la produzione di uno dei reattori nucleari ad uranio in funzione presso i laboratori dell’ENEA, ottenendo, per la prima volta, una misura comparativa della produzione di neutroni con ultrasuoni rispetto ad una sorgente nota di neutroni per uso industriale;
  • nel 2007 l’Ansaldo Nucleare, di concerto con il dipartimento di progettazione molecolare del CNR responsabile dei brevetti, chiese ed ottenne l’esecuzione di ulteriori esperimenti presso i laboratori del Centro tecnico logistico interforze — nucleare batteriologico chimico delle forze armate con l’uso di un rivelatore elettronico di neutroni fornito dall’ARPA; queste misure permisero di evidenziare in modo inequivocabile l’emissione ad impulsi dei neutroni;
  • a quanto si apprende, la società Ansaldo nucleare sta conducendo ulteriori ricerche volte a «trasformare» l’innovazione in materia;

in considerazione della titolarità sia dei brevetti, in capo al CNR, che della macchina, di proprietà del Ministero della difesa, sarebbe opportuno che il processo di produzione di energia tramite fissione piezonucleare rimanesse di proprietà dello Stato italiano,
quali aggiornamenti possa fornire in merito ai progressi della sperimentazione e allo stato dell’arte dei lavori condotti da Ansaldo nucleare, e se non ritenga, in considerazione dell’importanza dell’innovazione e delle sue applicazioni, che il processo e la realizzazione di eventuali prototipi debbano continuare ad essere di proprietà dello Stato italiano, in quanto eccellenza scientifica della ricerca nazionale. (4-02381)

Interrogazione non parlamentare a risposta scritta

A. Di chi è il testo copiato da Gallinella Filippo

  1. Fabio Cardone
  2. Armando de Para a.k.a. Mistero a.k.a. Andrea Rampado, ex titolare della Biokavitus e presidente della Kavital S.r.l.
  3. gli onorevoli Elisabetta Zamparuti et al.
  4. Francesco Fucilla

B. I deputati del M5* si rivolgono al Ministro della Difesa perché

  1. è molto cattolico
  2. è laureato in filosofia
  3. quel reattore è una bomba
  4. il Ministero per la ricerca ha già dato

C. Le prime reazioni piezonucleari da cavitazione sonotrodica sono state ottenute da:

  1. Percy W. Bridgman nel 1935
  2. Rusi Taleyarkhan nel 2002
  3. Fabio Cardone nel 2005
  4. Angie del MFMP nel 2013

D. In quali riviste scientifiche sono stati pubblicati i risultati ottenuti nei laboratori di FF.AA, CNR, ENEA, Ansaldo Nucleare

  1. 22 passi
  2. Nexus
  3. Villaggio Globale
  4. Scilipoti News

E. Di quanti brevetti è titolare il CNR

  1. tre
  2. due
  3. uno
  4. nessuno

F. Chi vuol sottrarre allo Stato italiano e/o alle FF.AA la proprietà del reattore piezonucleare

  1. la Startec di Brugherio (Milano), titolare della richiesta di brevetto
  2. la Startec Ultrasuoni di Cornate d’Adda (Milano), titolare del preventivo
  3. la Steriwave-Startec di Croydon (Gran Bretagna) dove viene sviluppato dal “prof.” Cardone
  4. la GDT Tek di Orlando (Disneyworld) alla quale un esemplare pronto per l’uso è stato venduto dalla precedente nel marzo 2012

11 Commenti

  1. Bene! Cosa scegliamo? Gli scafati, immobili, e talora disonesti “vecchi politici” o questi focosi, ingenui e talora sopraffatti dal complottismo “nuovi politici”? Saluti.

  2. Leggendo il testo penso che neanche Pinocchio sarebbe stato così bravo a metterne insieme così tante in poche righe. Sarà stata presente la fata Turchina con i passerotti pronti all’uopo?
    Comunque non mi stupisco più di nulla. Nel nostro sgangherato paese alla faccia di tolla e al ridicolo ormai non c’è più limite. (Ri)presentare al governo questa penosa storia è come cercar vendere la fontana di Trevi a uno che ha appena visto il film di Totò. Cosa non si farebbe per un pugno di consensi!

  3. Urge una risposta anche alle scie chimiche x il contollo mentale a distanza , fatte da esseri dalla pupilla rettiliana , attraverso Chip nascosti nelle supposte che disttivano la g. pineale
    😉

  4. Industrial Heat Has Acquired Andrea Rossi’s E-Cat Technology
    RESEARCH TRIANGLE, N.C., Jan. 24, 2014 /PRNewswire-USNewswire/ — Industrial Heat, LLC announced today that it has acquired the rights to Andrea Rossi’s Italian low energy nuclear reaction (LENR) technology, the Energy Catalyzer (E-Cat).
    Tom Darden, who co-founded Cherokee Investment Partners, a series of private equity funds specializing in cleaning up pollution, is a founding investor in Industrial Heat.
    JT Vaughn manages Industrial Heat. He is the founder of Cherokee McDonough Challenge,
    CONTACT: JT Vaughn, jvaughn@industrialheat.co, 919-743-5727
    SOURCE Industrial Heat, LLC

  5. @esodato
    mi spiega, con parole sue e senza fare copia/incolla, a parte il soggetto in questione, quale differenza trova in questo annuncio da quello fatto anni orsono con Ampenergo?

  6. è una domanda da fare a Scilipoti , o Realacci .
    o forse Rubbia ? ..al limite Levi ?
    Son certo truffatori
    I fondi ITER , GALILEO , Missione Antartica ed Elettrodotto superconduttivo Sahara non sono in pericolo

  7. E’ uscito il libro di Fabio Cardone, inoltre il giorno 30/6/17 si è svolto a Roma un convegno , con un discreto numero di partecipanti (più di cento) compreso il sottoscritto (laurea in fisica a Padova). Lì ho capito una cosa che i commenti che avete fatto qui, sono del tutto gratuiti e privi di qualsiasi conoscenza di cosa sia stato fatto. Qui qualcuno ha una conoscenza dottrinale ortodossa, vi si aggrappa e usa il metodo dello sberleffo. Risultato “il riso abbonda nella bocca degli stolti”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: