Fusione fredda: scocca l’ora dei legali

Con un colpo di scena dalle ripercussioni incalcolabili sul Nuovo Mondo dell'energia, il geniale Andrea Rossi ha intentato un processo ai suoi finanziatori

Una delle numerose versioni dell’E-Cat di Andrea Rossi, ai tempi delle dimostrazioni di Bologna. Foto dal blog di Paolo Soglia di Radio Città del Capo

IL PARCO DELLE BUFALE – Dal 1 aprile i lettori di nome Leopoldo e non attendono la loro dose di progressi in fusione fredda (poi detta FuF). Sviluppi epocali erano stati annunciati entro il 31 marzo e rimandati al 6 aprile. Il test condotto da un collaudatore indipendente per 352 giorni nel container inventato da Andrea Rossi, poi detto E-Cat (il container) era concluso e i risultati, positivi o negativi, sarebbero stati resi pubblici.

Non subito. L’inventore era legato con un “Non Disclosure Agreement” al fondo di investimento Industrial Heat che nell’agosto 2012 ne aveva acquistato l’intera proprietà intellettuale. Un accordo simile lo legava al cliente, una sua ditta con sede nel capannone di Miami dove il container scalda l’acqua dal maggio 2013. Però sicuramente durante il New Energy World Symposium organizzato in giugno a Stoccolma da Mats Lewan, agiografo del Galileo-Tesla-Marconi redivivo, al contempo profeta e creatore del Nuovo Mondo, e per il quale 270 spettatori da tutto il vecchio mondo avevano già prenotato il biglietto.

Il 6 aprile usciva il comunicato stampa della Leonardo Corporation, di proprietà del profeta. Annunciava che il test era stato molto positivo, dal container uscita oltre 50 volte l’energia in ingresso. Ciò nonostante,

per ora il coinvolgimento del licenziatario Industrial Heat nello sviluppo e la produzione industriale dell’E-Cat è incerto. Come affermato nella causa intentata il 5 aprile dalla Leonardo Corporation, essa ritiene che Industrial Heat abbia violato i termini dell’accordo di licenza e si sia indebitamente appropriata della proprietà intellettuale della Leonardo Corporation relativa all’E-Cat.

Nel leggere i documenti (1), la custode veniva colta da fou-rire, una reazione ai traumi cranici in cui fitte intercostali si alternano a singhiozzi. L’indomani usciva un secondo comunicato stampa:

Siamo al corrente della causa intentata a Industrial Heat da Andrea Rossi e dalla Leonardo Corporation. Industrial Heat ne respinge le affermazioni. Sono prive di merito e siamo pronti a difenderci vigorosamente contro questa azione legale. Industrial Heat ha lavorato per oltre tre anni pur di sostanziare i risultati attribuiti dal signor Rossi alla tecnologia E-Cat – senz’alcun successo.

Niente successo, niente saldo degli 11 milioni di dollari già versati su 100, Industrial Heat ne risparmiava 89. Il giorno dopo il Simposio era cancellato, gli spettatori risparmiavano il prezzo del biglietto. Con profondo rimpianto, Mats Lewan ricordava che lo scopo era quello di discutere le conseguenze delle tecnologie basate sulla FuF per l’industria, la finanza e l’industria ed era diventato privo di senso perché

non c’è un rapporto indipendente, fondato su misure soddisfacenti delle prestazioni dell’E-Cat, che pertanto non è una tecnologia confermata

e la FuF nemmeno. Alla custode è passato il singhiozzo e s’è accesa la corteccia prefrontale: Lewan sa che il rapporto è inaffidabile, che i perfidi capitalisti di ventura hanno investito i soldi promessi allo Sceicco della Brianza in aziende concorrenti benché siano prive di tecnologia confermata. Le loro richieste di brevetto sono infatti la proprietà intellettuale rubata da Industrial Heat a un povero emigrante. Sta per iniziare uno scontro senza esclusione di colpi tra il Golia della finanza internazionale e il Davide dello scaldabagno nucleare. Delle conseguenze per l’industria, la finanza, l’energia e la scienza tutta, l’agiografo e altre 270 persone nel mondo discutono incessantemente da cinque anni. La custode le scongiura di continuare a farlo.

Non lo chiede per sé, sia chiaro, ma perché i loro pensieri sono indispensabili per salvare l’umanità dalla fame, dalle sete, dal buio e dal riscaldamento globale, i rari lettori del Parco dalle crisi d’astinenza, milioni di struzzi, pecore e il loro docente di  filosofia della scienza all’Università di Cambridge dallo scetticismo.

(1) Più palpitanti de Panama Papers

Leggi anche: Nuova vita con la bobina BAC

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

5 Commenti su Fusione fredda: scocca l’ora dei legali

  1. Il comitato “Lettori Leopoldo” ringraia e si dice più tranquillo. Effettivamente stava in pensioero.

  2. Giulio Bernieri // 19 aprile 2016 alle 15:35 // Rispondi

    Letto e ri-letto l’articolo, non riesco a capire. Sarà che il mio italiano non è sufficiente? Sarà che l’autore non sa scrivere? Ammiro la buona volontà di acculturaci ( Io ed i lettori tutti) ma prima di farne tesoro “Bisognerebbe capire” Sarà forse la mia cultura tecnica di provenienza a pormi questo limite ma io non capisco cosa si dice in questo articolo! Meglio sarebbe abbandonare il tono sarcastico e rimanere alla descrizione dei fatti. Ci pensano poi i lettori a riderci sopra quando è opportuno. Consiglio gratuito.

    • Gentile Giulio, il Parco delle Bufale è una rubrica molto particolare che esce da un po’ di anni e, proprio per questo, è spesso ricca di sottintesi e riferimenti ad articoli scritti in passato dalla nostra Sylvie. Cercheremo di essere più chiari in futuro!

  3. Mannò, è chiarissimo – e infatti anche noialtri si assiste all’ennesimo rinvio dell’uscita dell’ottava meraviglia del mondo col fiato sospeso tra singhiozzi e costole doloranti per eccesso di fou-rire.
    Succede, quando quisquilie e bruscolini come certi spiccioli fermano geni e compratori, desiderosi di ben altro.

    Meno male che -ad oggi- la saga può andare avanti: sai che noia, sennò.

    😀

1 Trackback / Pingback

  1. Fusione fredda: i consigli per l’estate – OggiScienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: