RICERCANDO ALL’ESTERO

Sono migliaia gli scienziati italiani che fanno ricerca all’estero. Li chiamano cervelli in fuga, ma chi sono, dove vivono, di cosa si occupano, che tipo di scienza fanno?

Quando una mutazione genetica altera lo sviluppo del cervello

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Identificare i geni e i meccanismi responsabili delle anomalie morfologiche tipiche di alcuni disordini dello sviluppo neurologico offre la possibilità di sviluppare terapie sempre più mirate. Potremmo immaginare di intervenire sui neuroni mutati e accelerare o rallentare il loro sviluppo in aree circoscritte”. Nome: Massimiliano [...]

27 febbraio 2017 // 3 Commenti

L’acidificazione dei mari nel rapporto tra ostriche e lumache

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Tutti possiamo avere un impatto sull’ambiente ma molti non lo sanno. Anche piccoli gesti della nostra vita quotidiana possono cambiare gli equilibri sugli organismi marini. Dobbiamo proteggere certi equilibri per non tirarci addosso un boomerang”. Nome: Camilla Campanati Età: 28 anni Nata a: Milano Vivo a: Hong Kong (Cina) [...]

13 febbraio 2017 // 1 Commento

Elettronica al silicio per nuovi rivelatori di particelle

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Il ruolo culturale della fisica delle alte energia è anche quello di dimostrare che la ricerca di base porta a un progresso tecnologico che non deve essere mai minimizzato. Non c’è solo il bosone di Higgs (di cui sono comunque felicissimo) ma ci sono tante altre ricadute, per esempio in campo medico e nel trattamento dei tumori”. [...]

30 gennaio 2017 // 2 Commenti

LHCb per scoprire nuove particelle contenenti quark beauty e antiquark

Nome: Maria Elena Stramaglia Età: 29 anni Nata a: Bari Vivo a: Berna (Svizzera) Dottorato in: fisica delle particelle (Berna, Svizzera) Ricerca: Costruzione del nuovo rivelatore SciFi di LHCb Istituto: Laboratoire de physique des hautes énergies, EPFL-École Polytechnique Fédérale De Lausanne (Losanna, Svizzera) Interessi: cantare, correre. Di Berna mi piace: è [...]

16 gennaio 2017 // 3 Commenti

Microscopia a super risoluzione per lo studio del sistema nervoso

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Lo sviluppo dei metodi di imaging sta rivoluzionando la nostra capacità di vedere i processi biologici e l’organizzazione cellulare anche a scale molto piccole. La microscopia a super risoluzione ha permesso di visualizzare meglio le cose ed è un campo nuovo, in cui è ancora tutto da scoprire. Seeing is believing”. Nome: Elisa [...]

2 gennaio 2017 // 3 Commenti

Nuovi target terapeutici e diagnostici per le malattie neurodegenerative

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Non ci sono cure per le malattie neurodegenerative ed essendo patologie che stanno aumentando in modo esponenziale in tutto il mondo, ce n’è un estremo bisogno. Scoprire come le cellule del nostro cervello muoiono è un modo per bloccare lo sviluppo di queste malattie. E poi, ho sempre desiderato fare qualcosa di tangibile per [...]

19 dicembre 2016 // 3 Commenti

Studiare il clima passato per capire meglio il futuro

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Quando parliamo di clima e, in particolare, di circolazione oceanica profonda, le informazioni a nostra disposizione sono davvero scarse. Le campagne oceanografiche non riescono a raggiungere le zone molto profonde, i dati sono difficili da ottenere e sono soggetti a variazioni stagionali e geografiche. Usare i modelli climatici è [...]

12 dicembre 2016 // 3 Commenti

Lo specchio più preciso del mondo

RICERCANDO ALL’ESTERO – “L’ottica è un passepartout per tantissime tecnologie. E quello dei free electron laser è un campo di frontiera che nei prossimi vent’anni ci permetterà di imparare un gran numero di cose: attualmente di queste strutture ce ne sono due, una a Stanford (Stati Uniti) e una in Giappone. In Europa stiamo costruendo la terza, ad [...]

5 dicembre 2016 // 4 Commenti

La suscettibilità dei linfociti T all’infezione del virus dell’HIV

RICERCANDO ALL’ESTERO – “Nonostante i passi da gigante che abbiamo fatto nella terapia e nella prevenzione di HIV, estirpare questo virus è impossibile e secondo me siamo ancora abbastanza lontani da un vaccino. Anche se nei Paesi occidentali la mortalità non è elevata come in passato, trovo fondamentale continuare a fare ricerca di base su questo virus”. [...]

28 novembre 2016 // 3 Commenti

Il ruolo dei virus nel diabete di tipo 1

RICERCANDO ALL’ESTERO – “I virus sono organismi molto piccoli, il loro genoma può avere solo 7000 paia di basi, eppure riescono a stravolgere completamente tutto il macchinario della cellula, sfuggendo in molti casi ai suoi controlli. La cosa affascinante è che la cellula non rimane statica a subire l’insulto, ma risponde in maniera dinamica in modi che noi [...]

21 novembre 2016 // 2 Commenti