oceano

Perché al largo degli oceani si produrrebbe più energia eolica

RICERCA – Sugli oceani il vento soffia così forte che un giorno, con le condizioni tecnologiche ed economiche favorevoli, potremmo sostenere il consumo di energia elettrica annuale di tutta la popolazione mondiale semplicemente costruendo una grande centrale eolica al largo delle coste del Nord Atlantico. Sono le conclusioni di uno studio pubblicato sui [...]

16 ottobre 2017 // 2 Commenti

Gli oceani della nostra Terra

SPECIALE LUGLIO – Gli oceani ricoprono il 70% della superficie della Terra, hanno in media una profondità di 4.000 metri e contengono 1,3 miliardi di Km2 di acqua (il 97% della quantità totale presente sul pianeta). Ognuno dei sette miliardi di abitanti della Terra avrebbe a disposizione un quinto di un chilometro cubo di acqua, una quantità in grado di [...]

19 luglio 2017 // 1 Commento

Una rete per il mare

AMBIENTE – A inizio anno, presso l’ufficio UNESCO di Venezia, si è costituita la rete Conoscere il mare, Ocean Literacy Italia (OLI). “La rete OLI” ci spiega Francesca Santoro, Specialista di Programma della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’UNESCO “è nata attraverso un’iniziativa della Commissione per creare un coordinamento di [...]

27 giugno 2017 // 3 Commenti

A Trieste si promuove un modello condiviso per studiare gli oceani

ATTUALITÀ – “Conoscere maggiormente i nostri mari è il prerequisito fondamentale per la crescita dell’economia blu e per aumentare del 20% i blue jobs, obiettivo fortemente voluto dall’Unione Europea”, chiarisce Alessandro Crise, dirigente di ricerca dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS) di Trieste. Dal 30 maggio [...]

30 maggio 2017 // 2 Commenti

Turbolenza sul fondo dell’oceano

RICERCANDO ALL’ESTERO – “La storia di un qualsiasi sistema è importante per predire che cosa accadrà in futuro. Nel mio caso parliamo di oceano e del suo ruolo nei cambiamenti climatici. Non è una cellula o un organismo complicato con tanti elementi che lavorano assieme, è solo acqua di mare. Ma, dal punto di vista teorico, ha una dinamica talmente [...]

7 dicembre 2015 // 4 Commenti

Science & diplomacy – I fondi per la scienza? Servono a comprare armi

SCIENCE AND DIPLOMACY – La guerra in Ucraina, sebbene ormai scomparsa dai media, continua. Non più violenta e stragista come prima, ma in modo più subdolo: in questo momento, Russia e Ucraina stanno procedendo ad accumulare le proprie dotazioni militari; storicamente questo può portare o a una pace armata o a un nuovo conflitto aperto. Ma cosa è successo al [...]

5 maggio 2015 // 5 Commenti

Se ci sono isole lo tsunami colpisce più forte

AMBIENTE – A lungo si è pensato che le isole al largo della costa costituissero una sorta di difesa naturale dagli tsunami, bloccando la potenza del maremoto e proteggendo così la terraferma. Almeno in parte. Secondo un nuovo studio tuttavia la realtà è esattamente l’opposto: grazie a dei modelli elaborati al computer, un team internazionale ha [...]

12 novembre 2014 // 2 Commenti

Diario di bordo

2. Prima immersione Sono ormai due giorni che abbiamo lasciato la sicurezza del porto. La navigazione, accompagnata da delfini, gabbiani e sule, procede senza intoppi, nonostante le numerose perturbazioni che occasionalmente ci fanno ballare mettendo a dura prova i deboli di stomaco. All’alba del terzo giorno siamo finalmente arrivati a 9.50ºN sulla EPR. I [...]

6 novembre 2014 // 3 Commenti

OggiScienza TV – The state of the ocean

OggiScienza TV - The state of the ocean Siamo sull'orlo di un'estinzione di massa, come quelle che nella preistoria hanno cancellato dalla faccia delle Terra molte delle specie allora viventi: è il monito di un panel di 27 scienziati chiamati a raccolta lo scorso aprile a Oxford dall'Internatonal Programme on the State of the Ocean (IPSO) e dall'International Union for the Conservation of Nature. Gli scienziati dopo aver analizzato la letteratura scientifica recente hanno concluso che il degrado del mare sta procedendo in maniera ben più veloce del previsto. Il report reso pubblico lo scorso 20 giugno è scaricabile alla pagina http://www.stateoftheocean.org/ipso-2011-workshop-summary.cfm [...]

22 giugno 2011 // 3 Commenti

Reazione a catena

AMBIENTE - A meno che non siate tra coloro che si sono costruiti carriera e popolarità sul negazionismo a proposito dei cambiamenti climatici, è probabile che molte delle conseguenze (sia ipotizzate che verificate) di questi ultimi vi siano abbastanza note, almeno nei loro principi generali, ma tra queste ce n'è una che, malgrado mal si presti a effettistiche drammatizzazioni hollywoodiane e venga tratta più di rado dai media, non è meno significativa delle altre (alle quali, peraltro, è ovviamente legata), nonché una delle più direttamente osservabili: gli areali, che in ecologia definiscono lo spazio occupa una specie, stanno cambiando. Si contraggono, si ampliano, si spostano, e ogni variazione si ripercuote su interi ecosistemi. E allora? Potrebbero dire i cinici. Allora ci sono milioni di granchi reali (famiglia Lithodidae) che stanno risalendo la scarpata continentale dell'Antartide, minacciando di spazzare via diverse specie di molluschi che racchiudono quegli inestimabili tesori biochimici che sono i composti antitumorali: più interessati adesso? [...]

4 maggio 2011 // 4 Commenti