domenica, Luglio 21, 2019

archiveprevenzione

CRONACA

Asma infantile: vado a vivere in campagna

NOTIZIE - Le statistiche dimostrano che i bambini che crescono in campagna hanno un’incidenza minore di disturbi asmatici rispetto ai coetanei cittadini. Uno studio epidemiologico tedesco conferma questa osservazione e dimostra che in campagna i bambini sono esposti a una varietà maggiore di microorganismi e funghi, e questo stimolerebbe l’effetto protettivo del sistema immunitario. Markus Ege e Erika von Mutius dell’ospedale infantile von Hauner (dell’Università di Monaco) hanno raccolto la polvere presente nelle camerette di una gran numero di bambini e hanno analizzato la presenza di microorganismi e funghi. I bambini (tutti bavaresi) sono stati selezionati attraverso degli studi epidemiologici a livello europeo (GABRIEL e PARSIFAL) in modo da comparare ragazzi di città e altri che vivono nelle aree rurali.
CRONACA

Morte per corruzione

NOTIZIE - Uno studio dimostra che nel caso di terremoti, la corruzione rappresenta una causa di morte superiore al terremoto stesso. L’83% delle vittime sono il frutto di costruzioni fatte male, mancanza di controlli, carenza di strutture e di un’adeguata preparazione della popolazione.
CRONACA

Come il fumo agisce sul metaboloma

NOTIZIE - Non è che mi piaccia fare del terrorismo. E in più chi vi scrive, più per vocazione che per scelta, non ha mai fumato una sigaretta in tutta la sua vita. Questo paradossalmente mi rende relativamente tollerante e curiosa nei confronti del fumo (al contrario degli ex-fumatori, che talvolta a causa del coinvolgimento emotivo diventano dei veri e propri censori). Non considerate dunque questo intervento come un tentativo di terrorizzarvi (se siete fumatori). Questi sono dati scientifici. Almeno così lo sapete.
COSTUME E SOCIETÀ

“Mi piace su…”: brillante, ma sarà anche efficace?

COSTUME - Il commento di Bernard Cova, esperto di sociologia dei consumi, sulla sibillina campagna per la prevenzione del tumore al seno lanciata nelle scorse settimane su Facebook. “Mi piace sulla sedia in cucina”, “mi piace sul tavolo all'ingresso”, “mi piace sul pavimento in camera”. Chiunque abbia un profilo su Facebook si sarà probabilmente imbattuto, nelle ultime settimane, in una dichiarazione simile (o, se donna, ne avrà magari postata una lei stessa). E ora che ottobre è agli sgoccioli possiamo svelare l'arcano: non si è trattato di un outing di...
SALUTE

Un tubetto di gel contro l’Hiv

SALUTE - Il 10,6% delle ragazze incinte sotto i 16 anni ha contratto l'Hiv; il numero delle donne gravide tra i 23 e i 24 anni sieropositive sale al 51,1%. Questo è il Sudafrica, secondo una ricerca effettuata nelle zone rurali del Paese tra il 2005 e il 2008. Ma questa situazione potrebbe subire un cambio totale di rotta grazie allo studio, che potremmo in tutta coscienza definire epocale, condotto dai coniugi Quarraisha e Salim Abdool Karim per conto del Centre for the AIDS Programme of Research in South Africa-CAPRISA (www.caprisa.org). La risposta all'epidemia di Hiv che colpisce in particolare le donne dei paesi africani potrebbe provenire proprio dal Sudafrica e si nasconde in un “semplicissimo” gel vaginale
ESTERI

Influenza H1N1, un test per l’autovaluzione

Qui in Italia la confusione sull'influenza suina non manca: le paventate chiusure delle scuole, la corsa ai vaccini, le circolari che sono transitate in qualche asilo dove si chiede ai genitori di tenere a casa i figli al minimo accenno di raffreddore o tosse sono solo alcuni esempi di quanto è difficile capire davvero quale sia la gravità della malattia e come comportarsi nel caso se ne accusino i sintomi. Negli Stati Uniti per evitare la psicosi e intasare ospedali e medici e allo stesso tempo promuovere i comportamenti di...
1 7 8 9
Page 9 of 9