APPROFONDIMENTO

Dicembre 2009, una data da ricordare

Ascolta l’intervista del Corriere della Serra a Saleemul Huq

A un passo dalla chiusura degli accordi ecco i primi bilanci del vertice di Copenhagen. “Dicembre 2009 verrà ricordato come un momento di rottura per la storia del nostro pianeta. Non per quello che accadrà oggi, 18 dicembre, nelle sale del Bella Centre. Ma per la voce delle migliaia di persone che in questi giorni ha chiesto ai leader della politica di lavorare per una giustizia climatica”. A parlare è Saleemul Huq, scienziato dell’Intergovernmental Panel on Climate Change, membro del gruppo sul clima dell’Istituto Internazionale per l’Ambiente e lo Sviluppo che in questi giorni ha partecipato a COP15.  Ai microfoni del Corriere della Serra Huq spiega quali sono i rischi dei cambiamenti climatici e come si potrebbero affrontare.

1 Commento

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: