IL PARCO DELLE BUFALE

Alieni, energia piezonucleare e fusione fredda

IL PARCO DELLE BUFALE – Un insolito concorso di circostanze porta la custode a dedurre che nuove forme di energia siano tecnologie extra-terrestri e che i lettori inclini a trarne deduzioni diverse siano vittime di un complotto.

Gli habitués ricordano senz’altro la scossa di 15 minuti (sic) da 8-9 gradi sulla scala Richter avvenuta all’insaputa dell’Impero romano il 3 aprile 33 d.C a Gerusalemme. E che il professore al Politecnico di Torino e presidente dell’INRiM in quota ex AN Alberto Carpinteri ne ha scoperto l’evidenza scientifica in Matteo, Vangelo;  D’Arimatia G., Narrazione apocrifa e Alighieri D., Inferno.

Nel Full Length Research Paper di Carpinteri A. et al. tuttavia, una delle “References” in calce dimostra che egli l’ha scoperta pure nella presentazione del 2010 a un “Seminario internazionale sull’approccio scientifico alle immagini archeopoietiche”. L’ENEA di Frascati, che a breve ospiterà un seminario sull’Approccio scientifico agli ectoplasmi, aveva invitato la soprano Giovanna De Liso a intervenire su

Formazione sperimentale di immagine simile a quella della Sindone durante un’attività sismica

Dalla relazione, copiata da quella del 2002

Verifica sperimentale della formazione di immagini su teli trattati con aloe e mirra in concomitanza di sismi,

tenuta al  Symposium Scientifique Internationale (sic) del CIELT, si apprende che la competenza sindonologica della cantante le viene dall’abitare a Torre Pellice dove analoghe inavvertite scosse formano l’immagine di oggetti vari sui panni da lei imbevuti di sostanze varie. Le viene altresì da particolari incontri ravvicinati. In un’intervista a Radio Padania, narra infatti di essere

 stata oggetto e soggetto dei cosiddetti rapimenti alieni, portata in una camera, posta su un lettino pseudo-operatorio…

da alieni di fattezze varie che le prelevavano materiale biologico e la trattavano come sulla Terra gli scienziati trattano le cavie. Tuttavia

 Il risvolto positivo è che si apre enormemente la mente, si ha una visione nuova del cosmo, anche della filosofia.

Considerati i seguenti fatti:

1. Sterling Allan, promotore dell’e-cat di Andrea Rossi, riferisce dei viaggi fatti da Obama su Marte per conto della CIA negli anni Ottanta;

2. il regista Francesco Bordino di Torino (sarà una coincidenza?) e il prof. Gianni degli Antoni della SteriwaveAltiMed (nota per le scatolette che curano il cancro, i vermi, le ghiandole mammarie ecc.) hanno denunciato La Repubblica all’Ordine dei giornalisti perché sono certi che gli scritti di Sterling Allan siano la Verità, che la fusione fredda sia stata replicata in 17.000 esperimenti e che Obama sia andato su Marte;

3. la promozione dell’E-cat/e-cat di Andrea Rossi a Zurigo l’8 settembre scorso era organizzata dal prof. dott. ing. Adolf  Schneider al quale Visitatori venuti dallo spazio hanno mostrato come estrarre energia dal vuoto intersiderale;

4. ci sono legami di lunga data tra Andrea Rampado detto Armando de Para l’UFO-believer e il “prof.” Fabio Cardone, inventore del reattore piezonucleare della Startec di Brugherio e della Steriwave-Startec Ltd auto-affondata;

5. ci sono legami di lunga data anche tra il “prof.” Fabio Cardone e Alberto Carpinteri  il quale non poteva estrarre energia piezonucleare dai sassi senza il “prof.” Cardone, nonché legami tra entrambi e Andrea Rampado a.k.a. ecc. e promotore della “Nuova scienza europea“;

6. più i rapimenti formativi della cantante lirica e sindonologa,

la custode s’arrende all’evidenza. Gli extraterrestri vengono ad aprire menti elette. Potenze malefiche quali l’ENEL, la Exxon-Mobil, la SISSA e Oggi Scienza complottano per impedire la diffusione della fisica aliena sulla Terra.

Reference:  Perec, G., Experimental Demonstration of the tomatotopic organization in the Soprano (Cantatrix Sopranica L.)

12 Commenti

  1. ma cosa centrano gli alieni con tutta la ricerca di Carpinteri ? State vaneggiando? Cosa centrano con la Sindone? Cercate solo pretesti per denigrare?

  2. Mi chiamo Nicola Antonio de Liso, e sono fratello gemello di Giovanna de Liso, sindonologa e ricercatrice sui precursori dei terremoti. Ho sempre appoggiato le ricerche di mia sorella sulla Sindone, che io ritengo autentica, nonostante la radiodatazione al carbonio 14 del 1988.
    Giovanna de Liso abitando in una zona sismica, ha negli anni condotto esperimenti interessanti sulle cause che possono aver provocato l’impronta sindonica, e ha giustamente ritenuto importanti tutta una serie di fenomeni legati ai terremoti, fra i quali le forze piezoelettriche di attrito delle rocce avvenute durante il terremoto notturno alle tre di notte di Sabato 8 aprile 30 d.C., il manifestarsi di forze all’interno degli atomi. Oltre a tali forze, c’è stato un aumento del gas radon sotterraneo, l’ingresso nel sepolcro di fulmini globulari, la manifestazione di fenomeni luminosi (i cosiddetti angeli di folgore nominati nei vangeli), luci sismiche, luci telluriche, plasma luminoso, ecc.
    Io personalmente aggiungo anche la eventuale presenza di oro monoatomico (in polvere bianca come lo zucchero a velo) nel tessuto della sindone, ma tale mia personale ipotesi non può essere ancora dimostrata. La Dott.ssa Giovanna Sini Coppa Lanzillo di Montanaro (TO) ed io abbiamo pubblicato alcune ipotesi sui percorsi della Sindone di Torino nella Storia, in un periodico di Montanaro, reperibile nel paese di Montanaro, vicino a Chivasso.
    Nicola Antonio de Liso
    e-mail: nicolaantonio.deliso@beniculturali.it
    tel. cellulare 3450041888

  3. Purtroppo non è qualche battuta sarcastica che può scoraggiare il fanatismo dei complottisti e dei visionari….

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: