GeniusFood, il nutrizionista a portata di mano

Scansiona il codice a barre e vi dice subito se il prodotto contiene ingredienti che non sono adatti a voi. Ora anche per vegani e vegetariani

TECNOLOGIA – Nasce nel 2011 da tre ragazzi, due dottori di ricerca in nanotecnologie e uno in agronomia, che hanno voglia di risolvere un problema impossibile: aiutare il consumatore ad avere più informazioni sui prodotti e a identificare nell’immediato se un prodotto contiene degli ingredienti indesiderati. Un problema diventato poi possibile, visto il successo che ha avuto la app in un anno e mezzo: circa 20 mila download.

GeniusFood scansiona il codice a barre degli alimenti e in pochi secondi fornisce il risultato, cioè l’elenco di tutti gli ingredienti citati dall’etichetta. Per chi non ha intolleranze o allergie alimentari la app può essere uno strumento utile per visualizzare la complessità dell’alimento. Per chi, invece, ha problemi tipo intolleranza al lattosio, al glutine, allergie alle uova, ai crostacei, etc, GeniusFood mostrando un pollice in su o in giù, dice al consumatore se il prodotto è compatibile con la dieta e, in caso contrario, è in grado di individuare altri prodotti compatibili, all’interno della stessa categoria merceologica. 
Da qualche mese poi è uscita la versione per vegetariani e vegani, GeniusVeg, che scansiona i prodotti a prova di diete prive di alimenti di origine animale. L’11 maggio GeniusFood esce con l’ultima release che aumenta da 7 a 15 i filtri per le restrizioni alimentari, includendo, ad esempio, le allergie a senape e semi di sesamo. Nella versione iOS la app sarà anche multilingua.
L’azienda produttrice di queste app, GeniusChoice, che fa parte dell’incubatore Innovation Factory di Area Science Park, rappresenterà il Friuli Venezia Giulia a Expo alla mostra delle regioni al Padiglione Italia nella sezione “Potenza del limite”. 
Informazioni su Giulia Rocco ()
Pensa e produce oggetti multimediali per il giornalismo e l’editoria. L’hanno definita “sperimentatrice seriale”.

1 Commento su GeniusFood, il nutrizionista a portata di mano

1 Trackback / Pingback

  1. Etichette alimenti e UE: c’è ancora molto da fare | OggiScienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: