domenica, Marzo 24, 2019
elisacorni

elisacorni

Fu studentessa a Siena, a Berlino e a Venezia, ora naviga verso Trieste... perchè ha sete di canoscenza.
LA VOCE DEL MASTER

Il formicaio-cervello

LA VOCE DEL MASTER - Quale è l'animale più sociale? Probabilmente la prima risposta che viene in mente è l'uomo. Ma non siamo certo gli unici a vivere in compagnia. Avere un'intensa vita collettiva è una delle innumerevoli caratteristiche che abbiamo in comune con altre specie animali, per lo più grandi mammiferi. Eppure anche altri esseri viventi, a volte molto piccoli come gli insetti, hanno una vita sociale molto articolata e gerarchicamente organizzata. Questi piccoli animali sembrano smentire una teoria teoria condivisa da molti scienziati , secondo cui per sviluppare...
LA VOCE DEL MASTER

Quando coltivare gli OGM fa male alle farfalle

LA VOCE DEL MASTER - Se anche gli OGM non sono dannosi per noi che li mangiamo, ci possono essere conseguenze inaspettate dalla loro coltivazione. Come quelle evidenziate da un recente studio apparso nel numero di marzo della rivista scientifica Insects conservation and diversity che dipinge un panorama piuttosto preoccupante per le grandi pianure americane, dove la coltivazione di OGM è ormai intensiva. Un gruppo di ricercatori della Iowa State University e della University of Minnesota guidato dal biologo Lincoln Brower, ha raccolto ed elaborato i dati sulla presenza della farfalla monarca (Danaus Plexippus) nei territori del Messico settentrionale. Perché il Messico, se lo studio riguarda le farfalle che vivono nel Midwest? I ricercatori hanno individuato nelle aree montuose di confine il luogo adatto per contare le farfalle, dato che i colorati insetti migrano durante gli inverni verso quella regione; lì è stata dunque studiata la popolazione delle farfalle monarca tra il 1999 e il 2010. I dati restituiti dalla ricerca sono tutt'altro che incoraggianti: nel corso dell'ultimo decennio l'area occupata dalle farfalle che vanno a svernare si è ristretta quasi del 50%.
LA VOCE DEL MASTER

Riciclati: Anne-Lise Koch Lavisse e i fiumi di Francia

SCIENCEFORWARD - La salute di un territorio passa anche attraverso i suoi fiumi e i suoi laghi. Nel 2000 la Comunità Europea ha dichiarato che "L'acqua non è un prodotto commerciale al pari degli altri, bensì un patrimonio che va protetto, difeso e trattato come tale", invitando quindi i singoli paesi a registrare, classificare e monitorare i bacini idrici del proprio territorio. Ma soprattutto a proteggerli e difenderli. Come si diventa paladini delle acque in Francia? Ce lo racconta Anne-Lise Koch Lavisse. È nata a Strasburgo nel 1986, e lavora per l'agenzia dell'acqua della regione dell'Île-de-France. I suoi studi l'hanno fatta viaggiare attraverso paesi e continenti diversi, dalla Germania alla Nuova Zelanda. Crediti immagine: Elisa Corni