mercoledì, Luglio 17, 2019

CULTURA

COSTUME E SOCIETÀ

Il sushi lascia il segno. Genetico

Nei giapponesi, la dieta ricca di alghe ha favorito il trasferimento di alcuni geni tipici di batteri marini in un batterio dell'intestino COSTUME - C'è qualcosa di unico nell'intestino dei giapponesi: un batterio capace di digerire gli zuccheri delle alghe, grazie a un gene preso in prestito da lontani parenti oceanici. Un'esclusiva che si deve alla loro passione per il sushi e in particolare per le alghe (ne consumano ben 14,2 g al giorno a testa). Dài e dài, continuando a inghiottire alghe non sterilizzate, i giapponesi hanno finito con...
COSTUME E SOCIETÀ

Cellulite: non chiamatela malattia

Secondo uno spot tv, la pelle a buccia d’arancia è una patologia (la crema pubblicizzata, ça va sans dire, ne è la cura). In nome del marketing, un inestetismo cutaneo può essere trasformato in una questione di salute? Ne parliamo con Gilberto Corbellini, docente di storia della medicina all’Università La Sapienza di Roma COSTUME - L'85% delle donne, dai 18 ai 65 anni, ha la pelle a buccia d'arancia. Non si salvano neanche le più giovani e snelle. Direste mai, per questo, che sono malate e dovrebbero curarsi? Un noto...
COSTUME E SOCIETÀSALUTE

Medici tra fiction e realtà

Cosa succede se un dottore si mette a guardare fiction tipo “Dr House” o “Grey's Anatomy”? Alcuni medici (veri) hanno provato a darsi una risposta. Una suora che presenta convulsioni da shock anafilattico ma che rifiuta di collaborare con il personale medico per motivi religiosi, un dottore che si trova a forzare un trial clinico per curare una collega, o un primario che non sa se scavalcare o meno il direttore per sperimentare un nuovo trattamento. Sono solo alcuni dei casi trattati da serie televisive ambientate negli ospedali, casi che...
COSTUME E SOCIETÀCRONACA

La moda di Cornell

Una nuova fibra di cotone in cui sono stati implementati dei fili che conducono elettricità è stata utilizzata per produrre indumenti tecnologici. I nuovi modelli verranno presentati all’annuale sfilata di moda della Cornell Design League di sabato 13 marzo a New York. Non perdetevela.
COSTUME E SOCIETÀ

The show must go on!

Quali preoccupazioni etiche dietro a delfinari e parchi acquatici? COSTUME - A fine Febbraio 2010, dieci associazioni attive nell’ambito del welfare animale, uniti dalla sigla European Alliance to End Dolphins in Captivity (EAEDC) hanno presentato al Parlamento Europeo una petizione per bloccare la costruzione di delfinari. Intanto dall’altra parte dell’oceano Jim Atchison, il presidente del parco SeaWorld di Orlando, in seguito alla morte dell’addestratrice Dawn Brancheau a opera di Tilikurnm, una delle orche tenute in cattività nel parco dal 1992, ha sentenziato ‘The show will go on’. Conti alla mano,...
COSTUME E SOCIETÀ

Il lato umano delle cose

Umanizzare ciò che non è umano, non è da pazzi, ma ha una forte importanza sociale Dare un nome alla cara vecchia automobile, inveire contro il computer come fosse una persona, parlare amorevolmente alle piante quando le si annaffia, o riconoscere in un cane il volto del padrone... senza deviare nel patologico, sono comportamenti tutto sommato normali: si chiama antropoformismo, ed è la nostra capacità di ricercare il lato umano in entità che umane non sono, siano esse animali, oggetti, o divinità. I ricercatori statunitensi Adam Waytz dell'Università di Harvard,...
COSTUME E SOCIETÀ

Scienza mia non ti conosco, ma ti credo (e un po’ ti temo)

Il rapporto tra gli italiani e il sapere scientifico è contrastato. C’è fiducia, ma anche paura. Tra le nuove generazioni le competenze tecniche perdono appeal. E le lacune si aggravano. La fotografia dell’Annuario 2010 curato da Observa COSTUME - Fiduciosi nella scienza e negli scienziati. Circospetti nei confronti di tecnologie che cambiano troppo in fretta e spiazzano. Curiosi verso le nuove scoperte. Eppure “asini” sulle nozioni di base. Favorevoli a maggiori investimenti nella ricerca. Ma pessimisti sulla meritocrazia nelle università. Sono gli italiani fotografati nella sesta edizione dell’Annuario Scienza e...
CULTURA

Il metodo Jovanotti

Ritratto dell'eroe, da giovane. CINEMA - Nature, come tutte le riviste scientifiche del mondo, piange Spirit mollato a riposare in pace nella plaga sterile che aveva perlustrato e analizzato oltre il dovere, trasformando i tre mesi da contratto in tre anni d'intenso lavoro, come passa il tempo signora mia, imparino i fannulloni del ministro Brunetta, tuttavia finché c'è vita, macché vita e vita, ok, come non detto, finché c'è speranza, la decisione di lasciarlo agonizzare sul quel declivio ghiaioso, ma non era una plaga sterile?, la smetta d'interrompere o perdo...
COSTUME E SOCIETÀ

Ride bene chi ride ultimo…

Se raccontate una barzelletta a una donna, aspettate un po'. Potrebbe essere più lenta a coglierne il senso, ma poi la troverà più divertente rispetto a un uomo. Le ragioni? Affondano nella corteccia prefrontale COSTUME - Può capitare che impieghino un po’ più di tempo a elaborare le battute di spirito. Ma quando ne afferrano il significato, le donne ci prendono più gusto degli uomini. Se la ridono più a lungo e con maggior trasporto rispetto ai maschi che, dal canto loro, hanno aspettative meno ambiziose e smorzano facilmente gli...
1 76 77 78 79
Page 78 of 79