domenica, Aprile 5, 2020

archivearcheologia

I Maya ingegneri idraulici

Già nel 300 d.C., molto prima che sbarcassero gli spagnoli, i Maya sapevano costruire marchingegni che sfruttavano la pressione dell’acqua: è la recente scoperta fatta nelle rovine vicino a Palenque in Messico.

Gli antichi europei bravi tecnologi

Sono stati datati i ritrovamenti di due siti spagnoli con la tecnica del paleomagnetismo e questo ha permesso di concludere che la tecnologia europea è più antica di quanto ipotizzato finora e che gli antichi umani si erano già stabiliti nel continente prima di quanto avessero ipotizzato gli archeologi.

L’antenata di Venezia riportata alla luce

Un gruppo di ricercatori dell’Università di Padova, condotti da Paolo Mozzi, ha messo in luce la mappa di Altinum, un’antica città pre-romana che si pensava completamente perduta. Lo studio è stato realizzato con una tecnica innovativa di rilevamento immagini aeree, che mostra la diversa concentrazione di acqua nelle coltivazioni e quindi il loro grado di maturazione.
1 4 5 6
Page 6 of 6