martedì, Marzo 2, 2021

archiveDarwin

LIBRI – Terra. Storia di un’idea

LIBRI - Sulla copertina di Terra. Storia di un'idea (edito da Laterza) di Marco Ciardi fa capolino un'immagine della Terra. È Blue Marble, la fotografia della Terra che l'equipaggio dell'Apollo 17 ha realizzato nel dicembre del 1972. Oggi è un'immagine che ci è familiare e, come molte altre simili ad essa, è entrata nella coscienza collettiva. Oggi sappiamo che la Terra è una sfera prevalentemente blu schiacciata ai poli e dominata dall'acqua. Ma per millenni la Terra, la sua struttura, la sua storia, la sua età e anche come si sia progressivamente abitata sono stati grandi misteri, capaci di sfidare i più grandi pensatori. C'è chi l'ha immaginata come sorretta da Atlante, chi l'ha ritenuta piatta – una credenza molto più debole e circoscritta di quanto si creda, ammonisce l'autore – c'è chi l'ha collocata immobile al centro dell'Universo, chi in moto intorno al Sole. Marco Ciardi, docente di storia della scienza all'Università di Bologna, racconta in modo agile e incalzante come la rivoluzione scientifica inaugurata dall'ipotesi copernicana abbia progressivamente modificato il modo in cui l'uomo ha considerato la Terra, il suo posto nell'Universo e con essi anche il posto dell'umanità medesima.

LIBRI – La sacra causa di Darwin

LIBRI - In anni molto recenti diversi detrattori della teoria di Darwin – quasi sempre su un piano ideologico e non scientifico – si richiamano a presunti “problemi etici” della teoria dell'evoluzione per selezione naturale. C'è chi tira in ballo addirittura i totalitarismi e i passaggi più bui della storia del Novecento per insinuare che la teoria di Darwin conterrebbe concessioni all'eugenetica e al razzismo. Argomentazioni che si rivelano del tutto inconsistenti da un punto di vista scientifico e soprattutto storico. Gli storici della scienza Adrian Desmond e James Moore ce lo ricordano in modo puntuale e affascinante in La sacra causa di Darwin – Lotta alla schiavitù e e difesa dell'evoluzione, edito da Raffaello Cortina Editore.
FOTOGRAFIAVIAGGI

Darwin in Argentina

VIAGGI - Il 12 febbraio è l’anniversario della nascita di Charles Darwin. Quest’anno lo ricordiamo con una galleria di immagini che racconta le tappe argentine del suo viaggio intorno al mondo. Geologia e paleontologia sono i temi su cui si è concentrata la sua ricerca in questo paese.

Lamarck rivisitato

CRONACA - Alcuni tratti acquisiti possono essere ereditati. Il lamarckismo, buttato efficacemente fuori dalla porta dal darwinismo alla metà del XIX secolo, rientra dalla finestra? In parte, sembrerebbe proprio di sì. Al Medical Center della Columbia University, un gruppo di ricercatori ha scoperto le prime prove dirette che un tratto acquisito può essere ereditato senza coinvolgere il Dna. Lo studio è stato pubblicato nel numero di dicembre di Cell.

Natale a casa Darwin

Visitare Down House, la casa a sud di Londra dove Charles Darwin visse per 40 anni, è certamente una esperienza unica. É come fare un salto indietro nel tempo e trovarsi laddove il grande naturalista inglese scrisse L'origine delle specie e dove visse con la sua famiglia fino al giorno della sua morte. Quale luogo migliore per incontrare uno dei suoi discendenti e farsi raccontare aneddoti ed emozioni familiari?

Evoluzione vs creazionismo

LA VOCE DEL MASTER - Negli Stati Uniti è accesissimo da parecchi anni ormai, ma non bisogna sottovalutarne l'importanza nemmeno nel nostro paese. Stiamo parlando del dibattito fra i sostenitori della teoria evoluzionista di Darwin e coloro che appoggiano le vecchie e nuove dottrine creazioniste. Un terreno di scontro fra gli evoluzionisti e i loro oppositori è l'istruzione: i creazionisti vorrebbero che a Darwin fosse affiancato l'insegnamento delle teorie pseudoscientifiche note come “Intelligent Design”, ma per la maggior parte di coloro che sostengono la teoria dell'evoluzione questo è a dir poco un'"eresia". Ma lontano dall'aspro scontro fra i rappresentanti della religione e quelli della scienza, cosa ne pensano i cittadini di temi come questi? Girovagando armati di telecamera e microfono fra Trieste e Carpi, vicino Modena, abbiamo posto domande su creazionismo ed evoluzionismo a donne, uomini, anziani, preti e giovani scienziati. Abbiamo trovato persone interessate, informate, decisamente consapevoli delle proprie posizioni e perfettamente in grado di identificare in modo lucido gli argomenti di cui si è discusso.

Paziente: Charles Darwin

CRONACA - Nel film biografico Creation (che mai è arrivato nelle sale italiane e mai ci arriverà), l'attore Paul Bettany interpreta un Darwin travagliato psicologicamente per la morte della sua primogenita Annie, ma anche provato fisicamente da una strana malattia. Questi disturbi tormentarono lo scienziato fino alla morte, senza che i dottori formulassero una corretta diagnosi e costringendo Darwin a sottoporsi a spossanti quanto inutili trattamenti come le sedute di idroterapia. La vita di Darwin è però conosciuta in modo così dettagliato (grazie a diverse fonti, tra cui lo stesso interessato) che in molti hanno cercato di dedurre a posteriori quale (o quali) fossero le malattie che, più o meno al ritorno dal suo giro intorno al mondo, cominciarono a tormentarlo.

La punta dell’iceberg

CRONACA - Il 12 febbraio si è inaugurata a Gorizia "L'albero della vita", una mostra itinerante aperta al pubblico fino al 19 giugno 2011. Venerdì 11 marzo Edoardo Boncinelli terrà a Gorizia l'incontro pubblico intitolato "Darwin e il genoma: geni della scienza e geni dell'uomo", OggiScienza ne ha approfittato per scambiare due chiacchiere con lo scienziato.
1 2 3
Page 2 of 3