SALUTE

Cinque giorni che ti ho preso

Un'alimentazione molto grassa anche in pochi giorni può modificare il metabolismo muscolare delle persone

cake-279520_1280SALUTE – Per alcuni giorni 12 ragazzi poco più che ventenni si sono recati tutte le mattine nella cucina del laboratorio della Virginia Polytechnic Institute and State University, hanno fatto colazione e ricevuto cibo d’asporto per il resto della giornata. Il tutto molto grasso. Basta pensare che un pasto equilibrato contiene circa il 30 per cento di parte grassa, e quelli somministrati ai ragazzi raggiungevano il 55 per cento.

Si tratta dei 12 volontari che hanno preso parte a uno studio appena pubblicato su Obesity, una rivista open access. Gli autori volevano capire se, anche a fronte di uno “strappo” di pochi giorni (nello specifico cinque), il metabismo di persone sane potesse pagare le conseguenze.

La risposta è sì: basta meno di una settimana per rallentare lo smaltimento del glucosio da parte dei muscoli. Questo senza che vi siano segnali visibili: il peso dei volontari non è variato, così come il loro corpo non ha presentato una maggiore resistenza all’insulina, indicatore importante per valutare i fattori di rischio. Questo significa che, anche se non ce ne accorgiamo, in pochi giorni e senza nemmeno aumentare di peso possiamo accumulare “riserve” in eccesso, che, in caso di vita sedentaria, potrebbero diventare fonte di problemi futuri.

Resta da capire quali possano essere le conseguenze di un piccolo strappo nel medio periodo e se, una volta tornati a un regime alimentare equilibrato, il metabolismo muscolare riprenda a funzionare correttamente oppure no.

Leggi anche: Lotta al junk food

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non opere derivate 2.5 Italia.   

2 Commenti

  1. Molto interessante. Spero che in futuro gli autori riescano a raccogliere dati su un numero più ampio di soggetti, per ora l’unico limite di questa ricerca sembra essere proprio il numero di partecipanti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: